BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAOS SENATO/ Gotor (Pd): un accordo si può fare, e senza "epurazioni"...

Pubblicazione:giovedì 5 giugno 2014

Infophoto Infophoto

La proposta di questa sostituzione è sbagliata, non si può agire in questo modo, parlare di proposte di questo tipo. E' sbagliato perché si sta sviluppando invece un discorso e un confronto molto serrato tra tutte le forze politiche. E nel Pd vedo che la parte maggioritaria è a favore di un secondo grado rafforzato e qualificato. Questo è l'aspetto più interessante per quanto mi riguarda.

 

Alla fine quindi, lei crede che una soluzione si troverà, nonostante le polemiche e le pretestuosità, per usare le sue parole.

Sì, credo che alla fine un compromesso ragionevole sarà possibile. Il problema è che si affronti il vero nodo della questione, che, ripeto, è quello della creazione di un Senato delle autonomie. Se non si ha questo obiettivo, si confonde il problema.

 

(Gianluigi Da Rold)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
05/06/2014 - commento (francesco taddei)

è proprio di epurazioni ciò di cui avete bisogno. le fa la magistratura perché voi politici nei partiti non volete legalizzarvi (cioè meccanismi di trasparenza nella selezione dei candidati e nei rapporti con le parti che vi supportano).