BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

COME SI VOTA AL BALLOTTAGGIO / Sicilia, oggi nei comuni per l'elezione del sindaco (9 giugno, Elezioni amministrative 2014)

Proseguono oggi, lunedì 9 giugno 2014, le operazioni di voto per il turno di ballottaggio negli otto comuni siciliani. I seggi rimarranno aperti dalle ore 7 alle 15: ecco come si vota

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014, IL BALLOTTAGGIO. COME SI VOTA IN SICILIA (OGGI 9 GIUGNO 2014) Mentre nel resto d'Italia lo spoglio delle schede è già concluso da diverse ore, negli otto comuni siciliani dove si svolge il turno di ballottaggio si torna a votare anche oggi, lunedì 9 giugno, dalle ore 7 alle 15. Solo dopo inizieranno gli scrutini. Si voterà  a Caltanissetta, San Cataldo, Acireale, Pachino, Bagheria, Monreale, Termini Imerese e Mazara del Vallo. Interessante soprattutto la sfida a Bagheria, dove il candidato del Pd, Daniele Nicola Vella, che al primo turno ha ottenuto il 23,2% dei consensi, dovrà vedersela con Patrizio Cinque (24,9%) del Movimento Cinque Stelle. Per votare è molto semplice: l'elettore dovrà semplicemente scegliere tra i due candidati sindaci che hanno ottenuto, al primo turno, il maggior numero di voti quindi basterà tracciare un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato prescelto.

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014, IL BALLOTTAGGIO. TESSERE ELETTORALI, COME EVITARE IL CAOS (OGGI 8 GIUGNO 2014) In occasione del turno di ballottaggio delle elezioni amministrative, il ministero dell’Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso l’ufficio elettorale di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di identità, la tessera elettorale personale a carattere permanente. Nel caso in cui la tessera elettorale sia scaduta o gli spazi per il timbro siano esauriti, gli elettori potranno chiedere immediatamente una nuova tessera agli uffici comunali che oggi rimarranno aperti per tutta la durata delle operazioni di voto. Inoltre, per evitare il caos registrato il 25 maggio scorso presso gli uffici comunali, il ministero invita gli elettori a verificare subito se siano in possesso del documento e se sullo stesso siano ancora presenti spazi per l’apposizione del timbro, al fine di potersi rivolgere quanto prima ai predetti uffici per l’immediato rilascio della nuova tessera.

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014, COME SI VOTA AL BALLOTTAGGIO? ELEZIONE SINDACO (OGGI 8 GIUGNO 2014) Si svolge oggi, domenica 8 giugno 2014, il turno di ballottaggio per l’elezione dei sindaci in 148 comuni nelle regioni a statuto ordinario e a statuto speciale (Friuli Venezia Giulia, Sicilia e Sardegna, quest'ultima con solo comune, Alghero in provincia di Sassari). I seggi hanno aperto alle di 7 di stamattina e si potrà votare fino alle 23, dopo di che prenderà il via lo scrutinio (in Sicilia si voterà domenica 8 giugno dalle 8 alle 22 e lunedì 9 giugno dalle ore 7 alle 15). Il ministero dell’Interno ha fatto sapere che questo turno di ballottaggio interesserà, per i comuni in regioni a statuto ordinario e Sardegna, un corpo elettorale di 4.249.450 elettori, di cui 2.030.531 maschi e 2.218.919 femmine. Le sezioni elettorali saranno 5.258. Ma come si vota in questi ballottaggi? L’elettore dovrà semplicemente scegliere tra i due candidati sindaci che hanno ottenuto, al primo turno, il maggior numero di voti. Basterà dunque tracciare un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato prescelto. Si ricorda che, poiché il turno di ballottaggio costituisce una prosecuzione delle operazioni del primo turno, potranno votare solo coloro che abbiano maturato il diritto di elettorato entro il giorno di domenica 25 maggio 2014, data in cui si è svolta la votazione del primo turno. Come sempre l’elettore, per poter esercitare il diritto di voto presso l’ufficio elettorale di sezione nelle cui liste risulta iscritto, dovrà esibire, oltre a un documento di riconoscimento, la tessera elettorale personale permanente.

© Riproduzione Riservata.