BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

EUROPARLAMENTO/ Video, Grillo: l'Inno alla gioia usato anche da Hitler

Inaugurato il nuovo europarlamento tra le polemiche degli euroscettici. Arrivato a Strasburgo anche Beppe Grillo che ha difeso la protesta dei parlamentari di Farage

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Beppe Grillo a sorpresa a Strasburgo oggi nel giorno dell'inaugurazione della nuova legislatura europea. Legislatura cominciata subito con un colpo di scena, quello degli eletti nel partito di Nigel Farage che stamane quando è stato suonato l'inno europeo hanno girato le spalle in segno di protesta. I parlamentari inglesi fanno parte dello stesso gruppo del Movimento cinque stelle ma i grillini non hanno aderito alla protesta. Li ha invece difesi Beppe Grillo durante l'incontro del pomeriggio quando ha detto che hanno fatto bene in quanto l'Inno alla gioia nel corso della storia è stato usato da un sacco di criminali, Hitler compreso. Con l'usuale diretta streaming, Grillo ha presentato i suoi parlamentari all'euro parlamento, esordendo dicendo che questa Europa ha fallito e che Martin Schulz (eletto stamane nuovamente alla carica di presidente del parlamento) è venuto in Italia a fare campagna elettorale contro di lui. A proposito dell'immigrazione ha detto che il problema è controllare i flussi, mentre se aziende come Finmeccanica vendono armi in Siria, allora che sia Finmeccanica a pagare i costi degli immigrati. A proposito di Europa ha detto che i trattati non sono stati rispettati e che vengono usate parole che la gente non capisce per truffare le persone: "Quest'Europa ci obbliga a fare un fiscal compact  parole che la gente non capisce. E' la loro forza non farci capire".

© Riproduzione Riservata.