BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAOS PD/ Caldarola: la spaccatura del partito "fa bene" a Renzi

Pubblicazione:martedì 8 luglio 2014

Infophoto Infophoto

Mi permetta di azzardare una previsione. La leadership di Renzi trasformerà in modo così radicale il suo partito, da rendere difficile la coesistenza di altre componenti. Ciò non avverrà perché Renzi cerchi di dominare, ma perché la leadership di Renzi è insopportabile per questo mondo conservatore come quello rappresentato da Chiti. Ci troviamo su una rotta di collisione e Renzi lo sa. Un po’ per temperamento, un po’ perché non vuole farsi condizionare, un po’ perché fatto oggetto di accuse ridicole come quella di essere un possibile dittatore, allora anche il premier alza il tono. Il dato di fatto di fondo è che Renzi ha il consenso popolare dalla sua.

 

E’ possibile una convivenza di Renzi e Chiti nello stesso partito?

Per quanto mi riguarda la risposta è no.

 

Al di là delle valutazioni politiche, che cosa ne pensa del merito del dibattito sulla riforma del Senato?

Che il Senato non sia eletto direttamente è un passaggio che accetto. In diversi paesi c’è il monocameralismo, in numerosi altri le Camere sono due, con valutazioni e procedure diverse. Ritengo giusto che una delle due camere debba essere selezionata attraverso i meccanismi che Renzi propone.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
08/07/2014 - Scommessa sempre valida (Giuseppe Crippa)

A mio avviso l'interessante analisi di Peppino Caldarola trascura completamente il fatto che la nuova legge elettorale, rafforzando il ruolo dei partiti maggiori, costituirà essa stessa il collante che tratterrà Chiti (e non soltanto lui) dentro il PD perché uscire vorrebbe dire condannarsi all’irrilevanza. Quindi ritengo che il PD, pur soggetto a ricorrenti tensioni, non si frantumerà (purtroppo). Resta quindi aperta, per quanto mi riguarda, la mia scommessa dell’inverno scorso col signor Patrini: se a fine anno il PD non avrà registrato defezioni mi aspetto un buon caffè.