BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAOS SENATO/ Sorgi: è un bluff, Renzi ha la riforma in tasca

Pubblicazione:

Il Senato  Il Senato

La contrarietà al patto del Nazareno all’interno di questi due partiti nasce da ragioni opposte. La fronda del Pd è convinta che sia un modo per rimettere in campo Berlusconi, quella di Forza Italia che sia un modo per farsi ingannare dalle lusinghe di Renzi. A ciò si aggiunge la preoccupazione dei piccoli partiti di trovarsi fuori rispetto a un sistema che torna a essere bipolare. Quindi da un lato ci sono i centristi che temono di dovere ritornare con Berlusconi. Dall’altra c’è Sel che è troppo piccola per superare lo sbarramento. E poi c’è il M5S che maschera molto bene una crisi che è incominciata con il voto alle Europee.

 

Le larghe intese Renzi-Berlusconi spaventano le frange più estremiste?

Non solo, spaventano anche le frange centriste. Ncd e Scelta civica sono a loro volta preoccupate perché temono di sparire.

 

I prossimi voti segreti si presteranno a nuove imboscate?

E’ possibile, ma io penso che ce ne saranno pochi. Una parte dei dissidenti vuole rientrare, quindi alla prima occasione cercheranno di farlo.

 

Renzi sta pensando a elezioni anticipate?

Renzi pensa una cosa alla volta. Imprevisti ce ne possono essere moltissimi, ma intanto bisogna fare i conti con l’attuale situazione.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.