BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Polito: Renzi, perché buttare 10 miliardi senza motivo?

Pubblicazione:

Matteo Renzi (Infophoto)  Matteo Renzi (Infophoto)

L’Italia è in concorrenza con la Germania perché entrambe le economie si basano sulla manifattura e sulle esportazioni, mentre il mercato interno è piatto. Questo fatto dovrebbe spingerci ad aumentare la nostra competitività, cioè a ridurre il costo del lavoro e a incoraggiare le imprese ad assumere. Proprio il fatto di essere un Paese esportatore come la Germania avrebbe dovuto sconsigliare Renzi di sprecare 10 miliardi con il bonus da 80 euro nel tentativo vano di rianimare i consumi interni. Ciò che andava fatto era abbattere il costo dell’Irap per le imprese e renderle così più competitive nel panorama internazionale, introducendo inoltre i mini-jobs come in Germania.

 

Una riforma del lavoro finirà per spaccare il Pd?

Questo rischio è proprio il motivo per cui una riforma del mercato del lavoro non è stata attuata dal governo Monti. Il ministro Fornero aveva deciso di farla, ma poi frenò proprio per non spaccare il Pd in quanto Pierluigi Bersani le aveva chiesto di non creargli problemi eccessivi con la sinistra del partito e con la Cgil. Ormai è da molto tempo che la riforma del mercato del lavoro non si fa per non aprire lo scontro interno alla sinistra italiana. C’è da augurarsi che la concreta novità di Renzi consista nel fatto di riuscire a infrangere questo tabù che nessun leader prima di lui ha osato toccare.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.