BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BEPPE GRILLO/ Allarme ebola, sul blog la foto di un cadavere: ma è falsa

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Dopo aver lanciato l’allarme tubercolosi, Beppe Grillo è tornato a farsi sentire sul suo blog per parlare dell’epidemia di ebola che in Africa occidentale ha già causato la morte di oltre 2400 persone. "Una stretta di mano, un bacio sulla guancia, un rapporto sessuale: per contrarre il virus dell'Ebola basta poco", scrive il leader del Movimento 5 Stelle nel nuovo post pubblicando la foto di un cadavere martoriato. L’immagine però è falsa: non si tratta di un uomo ucciso da ebola, ma di uno scatto diffuso circa quarant'anni dal governo dell’attuale Zimbabwe (ex Rhodesia) quando era in atto la sanguinosa guerriglia tra il governo e i ribelli guidati da Robert Mugabe, poi divenuto presidente dello Stato dell'Africa orientale il 31 dicembre 1987. "Tutto bello – si legge tra i commenti al post di Grillo - ma perchè l'immagine di apertura spaccia un civile morto in Rhodesia per mano del terrorismo come un morto di ebola?". Anche Grillo deve essersi accorto dell’errore, tanto che la foto è scomparsa per lasciare spazio a un video in cui la Portavoce del Movimento 5 Stelle al Parlamento Europeo, Giulia Moi, parla della malattia.



© Riproduzione Riservata.