BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

RETROSCENA/ Ecco perché Renzi ora pensa al voto

Matteo Renzi (Infophoto)Matteo Renzi (Infophoto)

E’ un problema nella misura in cui rappresenta la netta maggioranza dei gruppi parlamentari. Questi ultimi sono stati selezionati dalla segreteria Bersani, e solo in parte limitata rappresentano il corso renziano. I bersaniani non possono mettersi di traverso, ma frenano e cercano di ottenere aggiustamenti su tutti i provvedimenti. E’ questa la ragione che potrebbe spingere a sfruttare una finestra di quattro mesi fino alla prossima primavera per andare a votare.

 

E’ questo lo scenario che ci attende?

Non si può dire e non lo ha deciso neppure Renzi. Lo si deciderà più avanti, ma Renzi vuole avere in mano tutte le carte, anche quella di andare al voto. Io vedo una finestra di quattro mesi, che va dal primo gennaio al 30 aprile, perché poi si terrà l’Expo e non si potrà portare il Paese al voto quando sarà sotto i riflettori mondiali.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.