BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

MILLEGIORNI?/ Folli: a Renzi serve Berlusconi per evitare la Troika

Matteo Renzi (Infophoto)Matteo Renzi (Infophoto)

Non solo non c’è l’Italicum, ma soprattutto mi domando come si faccia a votare adesso quando la riforma del Senato che non è ancora stata approvata definitivamente. Per fare la riforma del Senato ci vorrà un anno, e se si va a elezioni anticipate entro questo arco temporale poi bisognerà ricominciare tutto da capo.

 

I veri problemi di Renzi sono in Italia o in Europa?

Le difficoltà di Renzi da un lato sono in l’Italia. La popolarità del premier, che in questo momento è ancora molto alta, rischia di incrinarsi, soprattutto rispetto a determinati ambienti economici. Un certo establishment è molto spaventato di fronte a questa recessione che continua drammaticamente. E’ venuta quindi meno la magia dei primi tempi. Il problema di Renzi d’altra parte è soprattutto l’Europa, che sta iniziando a tenerci sotto la lente rispetto alla praticabilità delle riforme, al debito pubblico in crescita e alla recessione che continua. Il grande problema di Renzi oggi è evitare il commissariamento, che può voler dire semplicemente che Commissione Ue e Bce verifichino passo passo quello che sta succedendo in Italia, quali sono i progressi effettivi delle riforme e qual è la realtà dei conti pubblici.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.