BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MILLEGIORNI/ Polito: Draghi-Renzi, ecco il vero "rimpasto" di governo

Pubblicazione:martedì 2 settembre 2014

Mario Draghi (Infophoto) Mario Draghi (Infophoto)

Sì, la vera forza politica del governo Renzi sta nel rapporto con Berlusconi. Se anche quest’ultimo non si traduce necessariamente in voti parlamentari sulle questioni di programma politico, è però la ragion d’essere dell’attuale esecutivo, in quanto grazie all’accordo con Berlusconi, Renzi ha potuto avviare quelle riforme del sistema politico che i governi Letta e Monti non erano riusciti a fare. Si potrebbe dire che quello di Renzi è un governo a maggioranze variabili, la più importante delle quali è quella con Berlusconi sulle riforme costituzionali.

 

Che riflessi ha sulla politica italiana la partita tra i sostenitori del rigore e quelli della flessibilità che si sta giocando in Europa?

Il successo e la durata del governo Renzi dipendono dalla possibilità, magari mettendosi sotto l’ala protettrice di Mario Draghi, di avere un timing più lento e progressivo di rientro da deficit e debito. Se si riusciranno a guadagnare uno o due anni di tempo rispetto a quanto previsto da Six Pack e Fiscal Compact, allora il governo Renzi ha speranze di reggere. Se invece non ottiene questa flessibilità, allora è molto difficile che ce la faccia.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.