BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SONDAGGI/ Mannheimer: agli italiani non interessano le nozze gay, ma lavoro e fisco

Maria Elena Boschi (Infophoto) Maria Elena Boschi (Infophoto)

E’ vero che la maggioranza degli elettori Pd sono favorevoli alle unioni civili, ma non tutti: circa il 67% dice sì e il 33% no. C’è sempre un terzo di elettori del Pd che non è d’accordo. Forse Renzi non vuole toccare un tema che scatena dei dubbi, come è avvenuto anche sui bombardamenti dei Tornado in Iraq. Prima doveva esserci, poi dai sondaggi è emerso che la metà della popolazione non lo voleva e lui ha fatto marcia indietro. E’ possibile che anche sulle unioni civili Renzi guardi a questo aspetto, ma ci possono essere delle valutazioni politiche più complesse.

 

Le scelte di Renzi sulle unioni civili possono influenzare i suoi consensi?

Li influenzano pochissimo. Ci sono temi come l’occupazione e il fisco che interessano molto di più gli elettori.

 

Perché allora i media sembrano porre più risalto alla questione dei diritti gay?

Perché è una questione che eccita soprattutto i giornalisti. Se lei fa un sondaggio tra la popolazione chiedendo qual è il tema più importante di cui si deve occupare il governo, quasi tutti rispondono che è il lavoro. Non certo le unioni civili, ma ancora meno la riforma costituzionale o la legge elettorale. Non sempre i giornalisti rispecchiano l’opinione pubblica.

 

Quindi l’attuale dibattito sui media è espressione più di un’élite che di una maggioranza?

Anche i politici parlano molto delle unioni civili. Ma nei bar la discussione non è sulle nozze gay, quanto piuttosto su reddito, occupazione e sostanzialmente problemi economici.

 

A quali livelli è il gradimento di Renzi?

L’ultimo sondaggio su questo tema è quello di Ilvo Diamanti pubblicato su Repubblica. Il gradimento per Renzi dà circa due mesi sta crescendo, dopo che durante l’estate era caduto molto. Nel frattempo ultimamente sta diminuendo il gradimento per il governo. Agli italiani piace il leader, anche perché non ci sono alternative, mentre piacciono meno i suoi ministri. Si tratta di una differenza che si va incrementando nel tempo.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
20/10/2015 - I direi di non sottovalutare istinto sessuale. (orazio adolfo bacci)

Che ci condiziona la vita,infatti darsi la mano è un gesto sessuale,eppure lo facciamo continuamente fra i cosiddetti umani!il cosiddetto Mannheimer s'informi,chè un pò tutti siamo più o meno bisessuali specialmente per gli essere umani cosiddetti " Creativi ".Che questo individuo pericoloso,inquanto parla della questione Gay/Lesbo, parla ha sproloquio,s'informi da qualche buon prelato dell'importanza del sesso nella società odierna e di sempre ho parli con un ginecologo magari un pro fesso rè,o uno speleologo che ne sanno più di lei.La canzone di Celentano " Chi non lavora non fà l'amore "non ha avuto grande successo,le chiedo il perchè!Lavoro e fisco castrano di brutto!