BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CAOS ROMA/ Sansonetti: creato "ad arte" da costruttori e grandi giornali

Ignazio Marino Ignazio Marino

Per fare una giunta ormai in Italia ci vogliono almeno un paio di magistrati. Sabella è una bravissima persona, ma i magistrati dovrebbero fare il loro lavoro e non invece stare in giunta. Anche in questo una certa responsabilità è sempre dei giornali. Mi auguro che Sabella non torni mai più a fare il magistrato. Quantomeno un magistrato che entra in politica dovrebbe avere il buongusto di non pretendere mai più di giudicare i comuni cittadini.

 

Nel frattempo la Consulta ha dato torto a De Magistris. A che cosa stiamo assistendo?

La sentenza della Corte costituzionale rischia di provocare un effetto domino. Oltre a De Magistris c’è De Luca, e la stessa volontà di Berlusconi di ricandidarsi. Si tratta comunque di un caso diverso dagli altri cui stiamo assistendo, perché la Consulta non è governata direttamente dall’Anm. Torniamo un attimo a Matteo Renzi.

 

La sua legge di stabilità è di destra o di sinistra?

Di sinistra sicuramente non è. Bisognerà vedere se Renzi la correggerà un po’, ma ha ragione Berlusconi a dire che quello della manovra è un classico spirito di centrodestra. E’ una legge di stabilità che poteva tranquillamente approvare Forza Italia. L’abolizione della tassa sulla prima casa è da 20 anni che è il cuore della linea di Berlusconi. Del resto nella Finanziaria non ci sono misure di sinistra: manca qualsiasi provvedimento in favore dei più poveri, dei disoccupati, dei ceti più disagiati.

 

Perché il segretario del Pd ha partorito una manovra di destra?

Perché Renzi si trova ad agire in un periodo storico in cui la sinistra non esiste, e questo per lui è un grande vantaggio. Non c’è il problema di coprirsi a sinistra, e quindi il premier si può muovere con molta agilità e spregiudicatezza nell’area del centro e del centrodestra.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
22/10/2015 - Sono d'accordo (Franco Labella)

Se posso fare una battuta questo mio commento va trattato come la notizia dell'uomo che ha morso il cane. Per la prima volta da quando Sansonetti scrive o viene intervistato dal Sussidiario sono completamente d'accordo con la sua analisi. E' una notizia.