BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

J'ACCUSE/ Baldassarre: l'Italicum è un mostro pericoloso

InfophotoInfophoto

Produce un sistema di tipo iper-maggioritario, annullando di fatto tutti i contrappesi. L’effetto di insieme è ancora più grave? Assolutamente sì. Dal punto di vista della democrazia ne esce un sistema mostruoso, questo deve essere chiaro. Io sono favorevole al monocameralismo, e sarebbe stato meglio abolire totalmente il Senato anziché lasciare in vita questa seconda camera che di fatto non è né carne né pesce. Occorreva però stabilire un sistema di contrappesi che non c’è.

 

In che senso saltano i contrappesi?

Chi vince le elezioni si prende tutte le cariche, e sinceramente questo non esiste in nessun Paese del mondo. Non soltanto il primo partito ha i numeri per controllare il potere legislativo, ma anche per eleggere il presidente della Repubblica. E nel caso di una legislatura che dura cinque anni, chi vince può anche eleggere la maggioranza dei giudici costituzionali.

 

I renziani hanno raffigurato i ricorrenti come una fronda della sinistra “nostalgica del Porcellum”. Le cose stanno davvero così?

No, ritengo sbagliato parlare di una sinistra nostalgica del Porcellum. La vecchia legge elettorale era criticata anche da sinistra, e a livello di costituzionalisti quasi tutti trovavano da obiettare. Quella del governo dunque è un’affermazione che non corrisponde a verità.

 

Per chi difende l’Italicum, le obiezioni sono solo di parte e vengono dalla sinistra. E’ vero?

La sinistra è l’unica parte che esiste e fa opposizione perché la destra è scomparsa e tramortita. Berlusconi non si capisce quello che vuole, né se sia in politica o meno, mentre gli altri partiti di centrodestra sono semplicemente ridicoli.

 

C’è il tentativo da parte del governo di delegittimare critiche di merito bollandole come politiche?

Certo, ma questo non sarebbe la prima volta.

 

Qual è il vero obiettivo delle riforme istituzionali di Renzi?

Renzi vuole assumere nelle sue mani tutto il potere. Può però rivelarsi un apprendista stregone, nel senso che pensa di fare questo lavoro per se stesso mentre rischia di farlo per qualcun altro. Il problema è che in questo modo non sappiamo quale fine può fare la democrazia italiana.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
28/10/2015 - Condivido pienamente (Luigi PATRINI)

Condivido pienamente le preoccupazioni espresse sull'Italicum: una mostruosità che si paleserà per quello che è alla prima tornata elettorale, mostrando presto la sua pericolosità per la Democrazia. Neppure la famigerata legge Acerbo di Mussolini prevedeva tale distorsione. Mi rimane sempre più misterioso ed incomprensibile cosa possa aver indotto Deputati e Senatori ad approvare questo monstrum: quale convenienza hanno avuto? Forse dormivano o pensavano ai fatti loro: cosa che succede troppo spesso. A soffrirne è la gente vera, lasciata sempre più a se stessa. Vergognatevi, cari parlamentari! Vi siete assunta una bella responsabilità e ne renderete conto!!!