BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SONDAGGI ELEZIONI 2015 / Euromedia per Ballarò: cala l'M5S, il Pd avanti di cinque punti (oggi 11 novembre)

Pubblicazione:mercoledì 11 novembre 2015 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 11 novembre 2015, 12.36

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

SONDAGGI ELEZIONI 2015, EUROMEDIA PER BALLARÒ (OGGI, 11 NOVEMBRE) - Cinque punti percentuali separano il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle. Come riportato dal recente sondaggio realizzato da Euromedia Research per la trasmissione di Rai Tre “Ballarò”, se si andasse al voto oggi il 31,5% darebbe la propria preferenza allo schieramento guidato da Matteo Renzi, mentre il 26,5% voterebbe il Movimento di Beppe Grillo. Seguono la Lega Nord al 14,5%, Forza Italia al 12,5%, Fratelli d’Italia-AN al 4,8%, SEL al 4,0% e Area Popolare (NCD+UDC) al 2,3%. Tanti gli astenuti/indecisi, pari al 36,4% del totale. Sulla legge di Stabilità, solo il 29,4% dei partecipanti al sondaggio promuove il governo Renzi, mentre il 45,4% rifila una bocciatura. Il 25,2% non sa rispondere.

SONDAGGI ELEZIONI 2015, EMG PER TG LA7 (OGGI, 11 NOVEMBRE) - Cala ancora il Partito Democratico, mentre il Movimento 5 Stelle continua a crescere e allunga ulteriormente in caso di ballottaggio. Lo rivela il recente sondaggio realizzato da EMG per il Tg La7 di Enrico Mentana. Il Pd si conferma prima forza del Paese al 31,6%, ma in calo dello 0,6% rispetto alla rilevazione di sette giorni fa. Segue l’M5S al 27,7% (+0,4%) che in un eventuale testa a testa con lo schieramento di Matteo Renzi (previsto dalla nuova legge elettorale nel caso in cui nessun partito raggiungesse il 40% dei voti) si attesterebbe al 51,7% lasciando il Pd al 48,3%. Tornando alle intenzioni di voto, la Lega Nord guadagna lo 0,3% e si porta al 14,4%, poi Forza Italia all’11,8% (+0,1%) e Fratelli d’Italia-An al 4,8% (-0,2%). Chiudono Sel al 3,4% (+0,1%) e Ncd-Udc al 2,8% (-0,3%). Per quanto riguarda infine la fiducia degli italiani nei leader politici, Sergio Mattarella si conferma saldamente al primo posto con il 46%, seguito da Matteo Renzi al 30% e Matteo Salvini e Luigi Di Maio entrambi al 24%.



© Riproduzione Riservata.