BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RETROSCENA/ Mineo: Renzi vuole intervenire in Libia, la sinistra cosa dice?

Pubblicazione:

Corradino Mineo (Infophoto)  Corradino Mineo (Infophoto)

Sì, vado volentieri perché voglio capire quale sarà la sua proposta.

 

Potrebbe essere la novità di cui parlava prima?

La fase che si è aperta due anni fa si è conclusa con la vittoria secca di una linea blairiana/di destra di cui è espressione il presidente del Consiglio e con la sconfitta dell’opposizione interna al Pd. Quindi non c’è tanto da discutere.

 

Da dove si riparte?

La sinistra dovrebbe porre domande più di sostanza. Per esempio chiedendo a Renzi che cosa vuole fare in Libia. Il piano del premier infatti è quello di non impegnarsi in Siria per intervenire in Libia. Anche se non ha spiegato con quali uomini e prospettive intenda farlo. Eppure sui grandi quotidiani tutta questa vicenda compare a malapena nelle pagine interne. Se come temo l’Italia si imbarcherà in un’avventura in Libia, per difendere i pozzi e presidiare le coste, ciò comporterà un impegno estremamente gravoso.

 

E sul fronte dell’economia?

Abbiamo una legge di stabilità in deficit senza una politica di riequilibrio sociale. Il fenomeno Trump si spiega con il fatto che negli Usa i redditi tra 30mila e 80mila dollari sono enormemente diminuiti negli ultimi 40 anni. Senza classe media vincono posizioni che fanno riferimento alla paura, alla sfiducia e alla rabbia. La sinistra si ricostituisce su temi come il ceto medio, e non su un cambiamento di alleati che finirebbe in ogni caso per portare acqua al mulino di Renzi.

 

Sull’elezione dei giudici della Consulta siamo tornati al Nazareno?

Se non è un Nazareno, è un mini-Nazareno. Come giudici costituzionali sono stati candidati Augusto Barbera, cioè l’inventore delle disgraziate riforme renziane, e Francesco Paolo Sisto, che è stato scelto insieme a Berlusconi. Si rifiuta ogni rapporto con l’M5s, che propone invece un ottimo costituzionalista come Modugno, mentre si coopta un terzo nome affidandolo a Ncd.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
11/12/2015 - commento (francesco taddei)

meglio renzi che la nuova cosa rossa nostalgica di togliatti fatta da ciperlo&bersani&dalema. la difesa della nostra identità non è un tema di sinistra, preferiscono farci invadere che difendere la nostra tradizione, estranea al comunismo. chi ha voluto la guerra in libia? il comandante in capo napolitano.