BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SONDAGGI/ Piepoli: banche, la Boschi "salva" Renzi, ma ci guadagna M5s

Luigi Di Maio con Beppe Grillo (Infophoto) Luigi Di Maio con Beppe Grillo (Infophoto)

Il crack delle banche non coinvolge né il Pd né il governo, ma va a toccare l’immaginario collettivo soltanto sul ministro Maria Elena Boschi. La Boschi è figlia di uno di quelli che hanno tradito il proprio ruolo di lavoro, cioè di una persona che pur non essendo un ladro ha derubato i cittadini. L’opinione pubblica si è fatta questa immagine. Il crack delle banche non ha danneggiato il sistema politico, e in particolare il Pd, ma soltanto l’immagine della Boschi. A essere coinvolto è un singolo, non un gruppo politico. Ma anche la Boschi è considerata una “secchiona”, e alla fine se la caverà.

 

Per Renzi non cambia nulla in termini di consensi?

No. Io stesso vengo dalla Leopolda dove c’erano 1.200 persone, era tutto pieno, e queste persone erano assolutamente indifferenti al crack delle banche.

 

Quelli dentro forse, ma il gruppo “Noi vittime del Salva-banche” ha annunciato una manifestazione proprio fuori dalla Leopolda …

Non c’erano manifestanti all’esterno, erano tutti renziani dal primo all’ultimo, anche le travi del soffitto.

 

Come fa Renzi a uscire indenne da una vicenda che riguarda un suo ministro?

Perché ciascuno è responsabile di sé, non si può pensare che le colpe dei genitori ricadano sui figli. Le colpe del papà della Boschi rimangono solo ed esclusivamente sue.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.