BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ITALICUM FLOP/ La lezione di Madrid fa tremare Renzi

Pubblicazione:martedì 22 dicembre 2015

Mariano Rajoy (Infophoto) Mariano Rajoy (Infophoto)

Si può scongiurare un simile disastro, che molti oggi sembrano ignorare credendosi al sicuro con l'Italicum, così com'è? Sarebbe possibile, apportando un piccolo correttivo al sistema prescelto del doppio turno. 

Bisognerebbe permettere, in modo trasparente e istituzionale, che al secondo turno liste politiche che al primo hanno superato la soglia del 3%, e che non sono tra le prime due, si possano aggregare con una delle due liste maggiori, in modo da concorrere al risultato finale del conseguimento del premio. Infatti, così si correrebbe al primo turno per la propria lista e al secondo per la coalizione, rafforzando una delle due migliori minoranze.

Non è la perfezione, ma ci potremmo accontentare, tendo conto che le maggioranze così prodotte sarebbero diverse da quelle della legge Calderoli e, persino, del Mattarellum. In questi casi le minoranze che concorrevano al polo di appartenenza erano munite di un potere di ricatto verso la forza maggiore della coalizione, che nell'ipotesi proposta verrebbe meno del tutto, perché ogni ricatto verrebbe punito al primo turno della prossima elezione.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.