BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SPIFFERI/ Così a Milano Renzi e Pisapia preparano una "Liguria bis"

Giuliano Pisapia (Infophoto)Giuliano Pisapia (Infophoto)

E' per questa ragione che se non si trova una mediazione o un punto di incontro. Il rapporto conflittuale tra maggioranza e minoranza del Pd, sviluppatosi in un anno senza traumi particolarmente drammatici, può produrre uno showdown pericoloso. E' lecito domandarsi, se il confronto dovesse approfondirsi, aggravarsi, quali conseguenze potrebbe avere sia sul risultato complessivo milanese, sia nei rapporti nella sinistra. Abbiamo accennato a un rischio "Liguria bis", perché non è impossibile che la comparsa di un altro candidato credibile, appoggiato al centrodestra, ma gradito al centro, potrebbe sparigliare tutto. Non è neppure da escludere che, nello scontro tra le due sinistre che si profilano all'orizzonte, c'è chi giochi addirittura per perdere e per far perdere. Quello che oggi è difficile immaginare è che Renzi arrivi a un accomodamento. Ci sono già le armi affilate contro i risultati dell'Expo e del suo guru, cioè del candidato del premier Giuseppe Sala.

© Riproduzione Riservata.