BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

ITALICUM E RIFORME/ Cosa c'è dietro lo "stop" della Consulta a Renzi?

InfophotoInfophoto

Il giudizio preventivo azionato da soggetti politicamente qualificati all'interno del panorama parlamentare muterebbe il senso dell'intervento richiesto alla Corte, e dunque dovrebbe inserirsi in una più vasta operazione di mutamento dell'attuale giustizia costituzionale.

Come ha detto il presidente, dunque, si tratta di una modifica su cui riflettere attentamente. Tuttavia, ci si può chiedere se l'intervento del presidente della Corte sia di per sé capace di far mutare orientamento all'esecutivo, spingendo quest'ultimo a correggere la riforma in corso. Purtroppo la politica ha i suoi tempi e, fatta salva l'eventualità che tutta la riforma si avvii verso un binario morto, l'eventualità di nuove correzioni appare ormai ridotta.

© Riproduzione Riservata.