BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Ecco il piano di Renzi per andare alle elezioni. E su De Gennaro...

Pubblicazione:

Gianni De Gennaro (Infophoto)  Gianni De Gennaro (Infophoto)

In Parlamento continua a riproporsi il tam tam in base a cui Renzi vuole andare a votare. Negli ultimi giorni sono stati in parecchi a dirlo, soprattutto persone della maggioranza. E’ un sospetto che hanno in molti, anche se ci sono ostacoli oggettivi come la clausola di salvaguardia che sposta l’applicabilità dell’Italicum molto in là nel tempo. Probabilmente Renzi non ha deciso se votare o meno, e saranno molto importanti le elezioni regionali. Se fossero un plebiscito per il premier, la tentazione sarebbe molto più forte.

 

Resta però l’incognita Senato…

Senza riforma costituzionale, si applicherebbe lo stesso meccanismo estendendolo al Senato. Riuscire a farlo per Renzi sarebbe semplice, ma dal punto di vista politico sarebbe una forzatura enorme su cui bisognerebbe anche capire se il Quirinale è disposto a lasciare correre.

 

Che cosa ne pensa invece del caso De Gennaro?

Il sospetto legittimo è che Renzi e Orfini stiano facendo un gioco delle parti. La Serracchiani, sicuramente ispirata da Renzi, ha detto: “Orfini parla a titolo personale, ma De Gennaro decida secondo la sua coscienza”. In qualche modo gli ha chiesto di andarsene, più o meno come è stato fatto con Lupi. Poi è intervenuto un fatto inatteso, cioè Raffaele Cantone ha constatato che De Gennaro era stato assolto. Ciò ha complicato le cose. E’ probabile che Renzi auspichi le dimissioni di De Gennaro, ma che si renda conto che non può forzargli la mano.

 

Perché il premier vuole che De Gennaro lasci?

Perché anche tra i grand commis dello Stato c’è bisogno di rottamazione. Per segnare una nuova fase, la scelta dei grandi manager pubblici è estremamente significativa. Un rinnovamento profondo anche in quel settore per Renzi può essere una bandiera da sventolare. Ci sono figure ai vertici da decenni come Conti, Scaroni, lo stesso De Gennaro che ha rivestito ogni tipo di incarico.

 

Che cosa accadrà nel frattempo al centrodestra?

Il caso più scottante è quello di Fitto, che non intende andarsene da Forza Italia e mira a conquistare tutto lo spazio possibile. Fitto continua a giocare al rialzo, per vedere fin dove Berlusconi cede. Nemmeno con la ricandidatura di tutti i consiglieri regionali uscenti in Puglia Fitto si è placato, anzi intende chiedere carta bianca. A un certo punto Berlusconi potrebbe essere costretto a cacciarlo.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.