BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONI REGIONALI 2015/ Il sondaggista: Renzi non ripeterà gli errori di D'Alema

Pubblicazione:

Massimo D'Alema (Infophoto)  Massimo D'Alema (Infophoto)

“Renzi è troppo furbo per ripetere gli errori di D’Alema, il cui governo cadde dopo la sconfitta alle Regionali. Anche perché il primo a non voler andare al voto anticipato è proprio Berlusconi”. Ad affermarlo è il sondaggista Alessandro Amadori, secondo cui in questo momento in Liguria Raffaella Paita (Pd) è al 40%, Giovanni Toti (Forza Italia) è al 34-35%, Alice Salvatore (M5S) al 20% e Luca Pastorino (sinistra) al 10%.

 

In Liguria tra Toti e la Paita sembra esserci un testa a testa. E’ realmente così?

No. Il Pd mantiene il suo vantaggio, anche se non è così elevato come potrebbe essere.

 

A quanto sono in questo momento Pd e Forza Italia?

Raffaella Paita viaggia intorno al 40%, mentre Giovanni Toti è al 34-35%.

 

Forza Italia in Liguria attraversa un calo d’immagine che può penalizzarla?

Su questo non c’è dubbio. Forza Italia sta attraversando una fase drammatica su tutto il territorio nazionale, e non soltanto in Liguria. Se tra Paita e Toti il distacco è meno abissale di quello che dovrebbe esserci, è solo perché c’è stata una conflittualità nel Pd che ha infastidito gli elettori. La situazione in Forza Italia è però sempre difficile. E’ un partito che virtualmente non esiste più, ed è anche per questo che ritengo che l’ipotesi del testa a testa sia molto azzardata.

 

Potrebbe essere l’M5S alla fine a battersi con la Paita?

Assolutamente sì. L’M5S è intorno al 20%, che è il suo livello fisiologico, e Pastorino al 10%.

 

I Cinque Stelle in Liguria catalizzano anche voti di centrodestra?

Non soltanto in Liguria, sono tutte dinamiche nazionali. C’è un dominio del centrosinistra, una grande difficoltà di Forza Italia, la possibilità per i Cinque Stelle di emergere come outsider forti proprio perché l’intero centrodestra non riesce più a ritrovarsi all’interno di un simbolo, di un progetto, di un brand e di una candidatura comune.

 

Quanto conta la sfida della Liguria per il futuro del governo?

Il futuro del governo è abbastanza indipendente dal risultato di queste Regionali. Renzi è troppo furbo per commettere un errore alla D’Alema. Non a caso in Liguria è comparso relativamente poco e non si può dire che abbia tirato la volata alla candidata locale. Renzi tira dritto per la sua strada, in Liguria come in qualsiasi altra Regione può succedere qualsiasi cosa ma il governo non è in discussione.

 

Perché?



  PAG. SUCC. >