BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VALERIA CIARAMBINO / Video, chi è il candidato Presidente in Campania sostenuto dal Movimento 5 Stelle: l'appello al voto (Elezioni regionali 2015)

Valeria Ciarambino, chi è il candidato Presidente in Campania M5S. Elezioni Regionali 2015, il 31 maggio è l'election day per le amministrative in 7 regioni e oltre 1000 comuni.

Valeria Ciarambino Valeria Ciarambino

Alle elezioni regionali 2015 in Campania, la candidata del Movimento Cinque Stelle è Valeria Ciarambino. Valeria Ciarambino è intervenuta nell’ambito del confronto televisivo trasmesso in diretta sul canale satellitare Sky Tg24, proponendo il proprio appello finale al voto. La Ciarambino fa presente quelli che sono gli obiettivi che lei si è prefissata per la Campania ossia trasformare la regione nel cosiddetto ‘Laboratorio dell’onestà’ e di restituire a tutti i campani quella dignità che le stata tolta negli anni con la nascita di svariati luoghi comuni. Infine, la candidata dei Cinque Stelle  ha enfatizzato la volontà di lavorare per il bene comune e di gettare le basi affinché la meritocrazia e la competenza siano centrali. Clicca qui per vedere il video dell’appello finale di Valeria Ciarambino

Valeria Ciarambino, quarantenne originaria di Pomigliano D'Arco, è la candidata alla Presidenza della Regione Campania per il Movimento Cinque Stelle, dopo essere risultata la più votata delle consultazioni via web, ormai diventate una consuetudine in ambito grillino. Diplomata al Liceo Classico, Valeria Ciarambino lavora attualmente come impiegata. Impegnata in attività di volontariato da tempo e attiva nella tutela del suo territorio, Valeria Ciarambino si è avvicinata al M5S dopo essere entrara a contatto con un comitato civico che si stava battendo per impedire la cementificazione del parco pubblico. All'interno del Movimento, la Ciarambino si è occupata fino ad oggi principalmente di comunicazione. Lei stessa racconta di aver conosciuto persone straordinarie, e di aver aderito al movimento di Beppe Grillo 3 anni fa, portando avanti nel frattempo progetti importanti per Pomigliano, relativi principalmente alla salvaguardia dell'ambiente ed al decoro urbano.

La campagna elettorale di Valeria Ciarambino è incentrata su tre punti principali: mobilità, sviluppo sostenibile e sanità. I progetti in questo ambito puntano alla drastica riduzione dei tempi di attesa, nonché al prolungamento degli orari di accesso ai laboratori di esami specialistici (come tac o risonanza magnetica), e ad un rafforzamento del servizio di vigilanza medica per smaltire le lunghe code nei pronto soccorsi. Un altro settore su cui Valeria Ciarambino punta molto è quello del trasporto pubblico: la candidata grillina intende infatti sfruttare i fondi europei per acquistare nuovi mezzi ecologici, così da abbattere i costi ed incrementare i servizi offerti al pubblico. In una recente intervista la Ciarambino parla anche di un ambizioso progetto: il recupero di 200 milioni in 5 anni da investire in servizi, scagliandosi contro quella che definisce "la spartizione delle poltrone".Nella sua dichiarazione di intenti prevale l'utilizzo di fondi europei da destinarsi a progetti per i giovani neolaureati, semplificando le procedure di accesso ai finanziamenti. Anche la bonifica del territorio, in particolare della terra dei fuochi, è tra le priorità della Ciarambino, così come la promozione del reddito di cittadinanza. A dimostrazione del suo impegno per l'ambiente si è dedicata recentemente alla pulizia delle spiagge pubbliche di Licola, ricoperte di rifiuti. Tuttavia, una nota emersa di recente, e che non viene menzionata nelle interviste pubbliche, riporta che l'azienda per la quale lavora e per la quale ha ricoperto anche posizioni di rilievo è Equitalia, la stessa che Beppe Grillo vuole a tutti i costi chiudere.