BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SONDAGGI/ Pastorino (14%) regala la Liguria a Toti (31%) e "sfiducia" Renzi

Pippo Civati (Infophoto)Pippo Civati (Infophoto)

La Lega nord è al 14% e dovrebbe riuscire a eleggere tre consiglieri regionali.

 

Quanti punti ha l’M5S che candida Alice Salvatore?

Pur essendo dato da tutti per morto già dal giorno dopo il suo exploit alle Politiche del 2013, l’M5S in Liguria è stabile al 19%. I sondaggi devono comunque fare i conti con l’astensionismo, che in questo momento è dato al 45%. Nella peggiore delle ipotesi però questa percentuale si ridurrà di dieci punti, se non di 15, e sarà proprio questa quota di indecisi a essere determinante per il risultato finale.

 

In che modo andrà a finire?

Poniamo che un 5% di indecisi all’ultimo minuto decida di votare per Toti, mentre il centrosinistra non recupera consensi perché i suoi elettori sono arrabbiati per le divisioni interne: basterebbe per rovesciare il risultato finale e fare vincere il centrodestra. Ma non è escluso anche il contrario, e cioè che negli ultimi giorni di campagna elettorale la Paita riesca a toccare alcuni temi molto sentiti sul territorio, convincendo una fetta di indecisi e riuscendo a battere Toti.

 

Che cosa si aspetta invece in Veneto?

In Veneto Luca Zaia (Lega nord) è dato al 38% e Alessandra Moretti (Pd) al 36%, infatti se fossi nel governatore uscente non starei così tranquillo. E’ del resto matematico che quando i partiti si dividono perdono, in quanto le elezioni si vincono quasi sempre per una differenza di pochi punti percentuali, e non certo del 25%. Il Veneto è una Regione che ha sempre votato il centrodestra, ma quest’ultimo difficilmente supera il 55%.

 

E quindi?

Sia Tosi sia Zaia sono considerati due candidati seri dal loro bacino di elettori. Nel momento in cui litigano, agli occhi della gente non importano quali siano i motivi, ma conta soltanto che è in atto una lotta di potere, e questo demotiva molto i cittadini. Una parte quindi opterà per l’astensionismo e una parte di fedelissimi voterà comunque per Tosi. In questo modo Zaia dilapida quel 5% che gli consentirebbe di vincere e la Regione passa di mano alla Moretti.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
09/05/2015 - commento (francesco taddei)

spero che i cittadini della liguria si ricordino di chi c'era durante l'alluvione e non ha fatto nulla. intanto il capo sindacalista della protezione civile a chi chiedeva giustizia ha replicato che non bisognava "crocifiggere nessuno" e oggi ha fatto carriera e fa il prefetto di roma.