BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BUONA SCUOLA/ Il ministro Giannini: nel ddl nessun riferimento a teoria gender

La teoria gender non è compresa nella riforma scolastica, ha detto oggi il ministro dell'istruzione, negando che ci sia alcun possibile riferimento, ecco di cosa si tratta

Il ministro GianniniIl ministro Giannini

Dopo Maurizio Lupi, anche il ministro dell'istruzione Stefania Giannini ha detto che nel ddl che riforma la scuola non è contenuto alcun riferimento alla teoria gender. "Quello della teoria gender nel ddl scuola è un altro fantasma. La teoria gender non è neppure sfiorata nel ddl e nelle nostre intenzioni" ha detto parlando nel corso di una intervista su Sky Tg24. L'unica cosa contenuta, ha detto ancora, è il riferimento alla cultura della parità tra i sessi, "ribadendo la naturale differenza tra uomo e donna e una sensibilizzazione contro le discriminazione". Per altri esponenti politici invece, come il senatore Mario Mauro, il ddl scuola introduce la teoria gender. Quello a cui sembra mirare un particolare comma della riforma è la lotta al bullismo maschilista ancora oggi molto diffuso nelle scuole e tra i giovani e a una educazione paritaria fra i sessi.

© Riproduzione Riservata.