BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MAFIA CAPITALE/ Mannheimer: aumenta i voti di M5S (e Forza Italia)

Luigi Di Maio con Beppe Grillo (Infophoto) Luigi Di Maio con Beppe Grillo (Infophoto)

In realtà c’è una differenza tra Regioni e Mafia capitale. Gli scandali hanno riguardato praticamente tutte o quasi le Regioni italiane. La discussione sulla spesa dei consiglieri regionali e degli assessori ha coinvolto tutte le singole amministrazioni e la Regione come istituzione è oggetto di discredito, tanto che molti ne chiedono l’abolizione o comunque una revisione forte del Titolo V.

 

E nel caso dei Comuni?

Nel caso dei Comuni invece gli scandali sono limitati ad alcune singole realtà. Non sono inoltre affatto convinto del fatto che l’astensione alle ultime elezioni sia dovuta al discredito delle Regioni, quanto piuttosto a motivazioni di carattere politico più generale, nonché all’analisi della figura dei candidati. Non dobbiamo dimenticarci che al giorno d’oggi conta sempre di più la figura del candidato, perché l’elettore non ragiona più sulla base dei partiti. Se Berlusconi trova un candidato efficace cambia tutto, se invece non lo trova, perde.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.