BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

GIOVANARDI / "I clienti non lo vogliono": giallo all'hotel di Cortina

Polemiche per la presentazione del libro "Bugie" del senatore Ncd Carlo Giovanardi a Cortina. I clienti si sarebbero lamentati, ma il direttore della struttura nega: "nessuna lamentela"

foto:Infophotofoto:Infophoto

Carlo Giovanardi aveva fissato la presentazione del suo libro “Balle – Le bugie che hanno raccontato agli italiani” all’Hotel Miramonti Majestic di Cortina per il 17 agosto prossimo. Ma lunedì, come ha dichiarato lo stesso senatore Ncd, ha ricevuto una mail da Rosanna Raffaelli Ghedina, organizzatrice della presentazione: «Poiché ci sono state delle spiacevoli proteste da parte di alcuni clienti del Majestic Miramonti, avrebbe scritto la giornalista nella mail pubblicata sul quotidiano “Il Secolo XIX” - l’organizzazione delle manifestazioni, con molto rammarico e disagio, si scusa con lei, ma è costretta ad annullare la presentazione del suo libro già concordata. Io mi impegno nel verificare se è possibile spostarci in altra sede per la presentazione dello stesso e mi premuro avvisare il suo editore che ci legge in copia. Con molte scuse, la saluto e ringrazio della comprensione”. “Non si è mai vista una censura preventiva di questo tipo”, ha commentato Giovanardi. Ma pare che il problema sia rientrato e che la presentazione sia stata confermata, come riporta Il “Corriere Veneto”: «L’evento è assolutamente confermato per il 17 agosto e fa parte del ciclo di eventi che abbiamo previsto per Cortina – hanno chiarito da Geturhotels, proprietaria del Miramonti Majestic - Il programma sta andando in stampa, non c’è alcuna cancellazione». La stessa giornalista ha dichiarato dopo l’accaduto: «Quando ho contattato Giovanardi il programma era in via di definizione, normale che ci sia qualche cambiamento. Evidentemente, qualcuno ha voluto montare un caso gonfiando le cose. Io non ne so nulla». Mentre il direttore della struttura ha detto di non aver ricevuto nessuna lamentela da parte dei clienti. (Serena Marotta) 

© Riproduzione Riservata.