BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

FI A PEZZI/ Sgarbi: Verdini nel Pd? Una buona notizia...

BerlusconiBerlusconi

Perché il danno che ha fatto a Berlusconi, adesso lo farà a Renzi.

 

In che senso Verdini può danneggiare Renzi?

Nel senso che un elettore di sinistra non vuole trovarsi Verdini tra i piedi, soprattutto ora che non lo vuole più neanche la destra. Il fatto di vedere Renzi a commercio con Verdini è una buona ragione per non votare Pd.

 

Renzi sarà così ingenuo da fare un errore simile?

Intanto Renzi e Verdini sono amici, e poi non gli può impedire di votare a favore del governo. Verdini penserà di avere qualcosa in cambio, ma intanto dovrà fare il “bacio dell’anello” e portare i suoi voti a Renzi, e poi il premier non mostrerà nessuna riconoscenza come suo solito. In realtà è sufficiente soltanto che Verdini sfiori il premier perché quest’ultimo si insozzi. Ma pensare che oltre a questo dia anche qualche vantaggio a Verdini, è soltanto una pia illusione dello stesso Verdini. Con Berlusconi poteva avere ancora un ruolo di rilievo, con Renzi non ne avrà più nessuno.

 

Sarà l’inizio della rivincita del centrodestra sul centrosinistra?

Questo non lo so. Ma certamente Verdini può contribuire a fare perdere credibilità al centrosinistra. L’obiettivo di Verdini è fare durare la legislatura fino al 2018? La vera questione è che, essendo fautore di un accordo tra Berlusconi e Renzi, Verdini è convinto che nel momento in cui il Cavaliere si sfila può prendere il suo posto. Solo che in quanto “mezzano” di Berlusconi, Verdini poteva anche avere una funzione. In quanto portatore di se stesso invece non porta nulla.

 

All’incontro infine c’era anche Ghedini. Secondo lei perché?

Non lo so. Ghedini è un miracolato, ha guadagnato come avvocato e per di più ha avuto anche il ruolo di parlamentare. Ma non è una figura dotata di un proprio elettorato.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
26/07/2015 - Cattive nuove x Pd = buone nuove x il Cdx? (Carlo Cerofolini)

Insomma, secondo lo Sgarbi pensiero ogni cattiva notizia per il Pd e per Renzi è in definitiva una buona nuova per il centrodestra?

 
26/07/2015 - Cattive nuove x Pd = buone nuove x il Cdx? (Carlo Cerofolini)

Insomma, secondo lo Sgarbi pensiero ogni cattiva notizia per il Pd e per Renzi è in definitiva una buona nuova per il centrodestra?