BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAOS RIFORME/ Schäuble commissaria l'Italia

Pubblicazione:sabato 15 agosto 2015 - Ultimo aggiornamento:sabato 15 agosto 2015, 14.40

Wolfgang Schäuble, ministro tedesco delle Finanze (Infophoto) Wolfgang Schäuble, ministro tedesco delle Finanze (Infophoto)

Sono quelli che Giulio Sapelli definisce "poteri situazionali". Sembra un'espressione astratta, perfino incomprensibile fino a che non se dia un esempio tra i molti possibili. E allora tutto diventa chiaro. Si tratta di circoli che si autolegittimano, vivendo della loro rendita di posizione. E puntualmente, come accade da tempo, svendono il paese all'esterno in cambio di un ruolo di vassalli locali. La storia d'Italia, anche meno recente, è fatta di vicende di questo genere. Ed è questo il motivo della storica sufficienza dei nostri vicini nei confronti dell'Italia: la qualità delle sue élites.

Bernardo Mattarella, figlio del capo dello Stato, è allievo di Sabino Cassese — che ha firmato oggi un editoriale sul Corriere dal titolo "Una burocrazia del merito che può limitare la politica" — e lavora alle riforme con Maria Elena Boschi. E' allievo di Cassese anche Giulio Napolitano, figlio dell'ex Capo dello Stato…
I nomi li ha fatti lei, non io… A proposito di Napolitano: sarebbe opportuno chiedersi come mai, se non è più presidente della Repubblica, intervenga così pesantemente per tenere in piedi un percorso riformatore che ormai fa acqua da tutte le parti. Credo che sia piuttosto preoccupato.

(Federico Ferraù)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
15/08/2015 - commento (francesco taddei)

volevate più europa? eccola qua! cosa pensavate, che avrebbero fatto comandare l'italia? perché invece di più spesa per tutti non togliamo gli sprechi, i privilegi delle caste e meno clientelismo? meglio fare la i piagnoni e prendersela con l'orco cattivo che cercare di migliorarsi vero?