BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SONDAGGI ELETTORALI / Euromedia: cresce il Movimento 5 Stelle, a -5,8 punti dal Pd (oggi, 23 settembre 2015)

Sondaggi elettorali di oggi, mercoledì 23 settembre 2015. Le più recenti rilevazioni sulle intenzioni di voto degli italiani, sulla fiducia riposta nei leader politici e tutte le percentuali

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Cresce il Movimento 5 Stelle, adesso a soli 5,8 punti percentuali dal Partito Democratico. E’ il dato che emerge dal sondaggio realizzato da Euromedia Research per la trasmissione di Rai Tre Ballarò sulle intenzioni di voto degli italiani. Il Pd si attesta al 31,6%, seguito dall’M5S al 25,8% che risulta in aumento dello 0,6% rispetto alla precedente rilevazione. La Lega Nord perde lo 0,3% e si porta al 15,4%, mentre Forza Italia è adesso al 12,3% (+0,3). Seguono Fratelli d’Italia-AN al 4,0%, Sel al 3,5% e Area Popolare (NCD+UDC) al 2,0%. Il 30,3% degli intervistati afferma inoltre di avere fiducia nel premier Matteo Renzi, mentre il 24,3% apprezza l’operato del governo.

In un eventuale ballottaggio tra il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle avrebbe la meglio lo schieramento del premier Matteo Renzi con il 52,5%. Lo rivela un recente sondaggio realizzato dall’istituto EMG per il Tg La7. Riguardo le intenzioni di voto degli italiani, il Pd si conferma prima forza del Paese con il 32,1%, in calo dello 0,1% rispetto alla rilevazione della scorsa settimana, seguito dall’M5S di Beppe Grillo al 26,7% (+0,3%). La Lega Nord guadagna lo 0,3% e si porta al 15,5%, mentre Forza Italia si attesta al 12,2 (+0,2%) seguita da Fratelli d’Italia-An al 4,4% (-0,2%). Chiudono Sel al 3,4% (-0,2%) e Ncd-Udc al 2,7% (-0,3%). Per quanto riguarda la fiducia nei leader politici, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si conferma al primo posto con il 46%, mentre più staccato compare Renzi al 30%. Seguono il leader della Lega Nord Matteo Salvini al 26%, Luigi Di Maio dell’M5S al 20% e Silvio Berlusconi al 18%. Un punto più sotto Giorgia Meloni (18%), poi Angelino Alfano (10%) e Nichi Vendola (9%).

© Riproduzione Riservata.