BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SONDAGGI POLITICI 2016 / Elettorali, news: intenzioni di voto, M5s sorpasso Pd “rullo” sul centrodestra (oggi, 10 ottobre)

Sondaggi elettorali politici 2016, news: intenzioni di voto e situazione politica del 10 ottobre 2016. Novità e ultime notizie live prima del referendum, M5s primo partito supera il Pd

Beppe Grillo e Davide Casaleggio (LaPresse) Beppe Grillo e Davide Casaleggio (LaPresse)

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI 2016, NEWS: INTENZIONI DI VOTO E SITUAZIONE POLITICA (ULTIME NOTIZIE OGGI 10 OTTOBRE 2016). M5S SEMPRE VINCENTE - Bufera su Roma? Direttorio in crisi? Ma nei sondaggi politici elettorali 2016 non si vede: il Movimento 5 Stelle prosegue la sua marcia di ottima condizione politica, almeno in termine di risultati parziali per i sondaggi condotti da Ipsos per il Corriere della Sera. I grillini infatti sembrano non patire le palesi difficoltà di gestione della cosa pubblica a Roma oltre che una leadership interna molto poco democratica e ancora più accentratrice con il ritorno prepotente sulla scena di Beppe Grillo. I sondaggi condotti da Ipsos mostrano infatti che il periodo negativo del M5s è assai meno incidente rispetto a Pd e centrodestra che invece devono ancora leccarsi ferite che al momento quasi impediscono di porsi in battaglia contro i sempre vincenti del Movimento Cinque Stelle. I dati sono chiari: la Raggi ancora non inficia in negativo nei sondaggi, con il M5s che viene dato ad ottobre al 30,3%, in leggero aumento rispetto a settembre 2016, confermando il sorpasso al Pd come primo partito in Italia, al 29,3% infatti resta il partito di Renzi, intento alle divisioni interne in vista referendum. E il centrodestra? Male se non malissimo: i dati danno Forza Italia sopravanzare la Lega Nord, ma con dati bassi: 12,3% contro 12,1%, che assieme ai Fratelli d’Italia al 5,1% non riuscirebbero ad arrivare comunque al livello dei grillini, che andrebbero al secondo turno con il Pd (con vittoria schiacciante anche in quel caso, sempre secondo il campione di elettori sentito per il sondaggio Ipsos). Il voto del 4 dicembre dirà ancora molto, una sorta di gigantesco “sondaggio”, con dati reali però sulla situazione politica italiana. 

© Riproduzione Riservata.