BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

REFERENDUM/ Klaus Davi: Renzi? L'allievo prediletto di Berlusconi ha sbagliato strategia

Silvio Berlusconi (LaPresse)Silvio Berlusconi (LaPresse)

Qualcosa sì, ma non so se gli sarà sufficiente per vincere il referendum.

 

Renzi riuscirà a ribaltare la situazione?

In questo momento non ci sta riuscendo. Vedo molto un Renzi “berlusconizzato”, solo che Berlusconi aveva uno zoccolo duro di elettori molto più solido, e del resto erano anche altri tempi e c’era più benessere. Oggi invece questa crisi economica che è stata negata gli si ritorce contro.

 

Che cosa intende dire quando parla di un Renzi “berlusconizzato”?

Berlusconi nelle sue ultime fasi era simile al Renzi attuale, cioè prometteva una cosa, poi l’altra e poi l’altra ancora. Solo che prima di arrivare a questa fase di logoramento Berlusconi ha impiegato molti più anni, mentre Renzi dopo due anni a Palazzo Chigi vive un momento di difficoltà e di calo di credibilità.

 

Anche Renzi è arrivato nella sua fase terminale?

Sì, ma ci è arrivato dopo meno tempo. O c’è un colpo di teatro, nel senso che succede qualcosa di importante, o passerà il No.

 

Comunque vada a finire al referendum, Renzi può dire di essere il vero erede di Berlusconi?

Sì, non c’è il minimo dubbio. Renzi ha interpretato il berlusconismo in modo più moderno.

 

Che cosa ne pensa del tentativo di Renzi di fare un nuovo Pd con i voti moderati rubandoli al centrodestra?

Sarebbe l’ideale perché gli garantirebbe la vittoria. Il problema è che la classe media è impoverita, e quindi dubito che voterà Sì al referendum. Quello che non c’è stato è il taglio delle tasse che gli italiani auspicavano.

 

Il Pd di Renzi, in quanto partito del leader, si ispira al modello berlusconiano di Forza Italia?

No. Del resto credo che alla gente non interessi più neanche questo tipo di formule, la priorità è l’economia. Ciò che occorre è una leadership che infonda fiducia sul piano politico-economico. E risolva ia problemi.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.