BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SONDAGGI REFERENDUM/ I No sono al 52%, ma il 40% degli elettori non sa nulla

Pubblicazione:

LaPresse  LaPresse

Una buona quota di elettori non va a votare. Il problema è che non c’è più un aggancio diretto con la linea di Berlusconi, perché oggi l’elettore è molto più svincolato dagli indirizzi di partito. Questo referendum del resto non è ancora entrato nelle corde della gente. La discussione è molto ai livelli alti di persone molto informate, ma nella popolazione più ampia sono pochissimi quelli che sanno bene quale sia il merito della riforma. Siamo parlando del 13% delle persone, quindi sono molto poche.

 

Quanto incidono i bonus in legge di bilancio?

In parte possono anche influire, ma in questa legge di bilancio i bonus non sono poi così tanti e in ogni caso non incidono tantissimo. Avranno un peso sicuramente più rilevante gli elettori che via via sceglieranno sulla base del quesito referendario.

 

Nonostante il Jobs Act i licenziamenti aumentano. La crisi economica è sempre lo spettro da cui Renzi non riesce a liberarsi?

Sicuramente sì. Dal punto di vista sia geografico sia del posizionamento socio-economico, c’è una parte d’Italia che è uscita dalla crisi molto prima di quanto abbia fatto la nazione nel suo complesso. C’è una parte che sta andando bene e che cresce economicamente. Ma c’è un’altra parte dell’Italia, maggioritaria, che invece non ha ancora incrociato la ripresa e in cui anzi la crisi è ancora viva. Tanto è vero che noi non abbiamo assorbito i livelli occupazionali persi con la crisi né recuperato il 10% del Pil.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
24/10/2016 - Un po’ di logica non guasterebbe! (felice eugenio crema)

se la conoscenza dei contenuti della riforma costituzionale è decisiva per la scelta del NO in quasi l’80% dei casi e solo nel 50% degli elettori a favore del SI con quale logica si può affermare che una maggior conoscenza della legge porterebbe un incremento dei favorevoli alla proposta?