BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAOS MIGRANTI/ Mauro: Renzi li porta in Italia per gonfiare le stime del Pil

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

LaPresse  LaPresse

Anche un bambino si accorge che nella manovra non ci sono interventi strutturali, ma solo operazioni di basso profilo dall'apparente rilevanza civica per sbarcare il lunario. Ad esempio Renzi ha messo nelle spese per il terremoto anche un piano trentennale come Casa Italia, ma all'Ue non sono fessi e se ne sono accorti in due minuti.

 

Che cosa auspica?

Che quando si arriverà al dibattito parlamentare, le forze politiche abbiano il coraggio di denunciare questi provvedimenti. 

 

Se è come dice, allora è vero che l'Italia va in Libia a prendersi i migranti.

Sì, ed è un fatto sul quale il ministro degli Esteri dovrebbe dare spiegazioni. Dopo la conclusione di Mare Nostrum l'azione di vigilanza delle navi italiane è diventata sempre più incipiente rispetto alle coste libiche. E' assolutamente lodevole che salviamo la vita di coloro che rischiano di perderla in mare, la cosa che si capisce meno è perché questa operazione avvenga quando in realtà non avrebbero nessuna difficoltà a poter intervenire le vedette libiche. Le quali non avrebbero il problema di considerare le coste porto sicuro, perché è casa loro.

 

Noi invece…

Nel momento in cui siamo noi a salvare i migranti, il porto sicuro diventa un problema nostro, e poiché la Libia è in guerra, decidiamo scientemente, sia noi sia le altre navi europee, di portarli verso Lampedusa.

 

Ma che alternative avremmo e che cosa dovremmo fare?

La soluzione va cercata nella sigla europea di accordi con la Tunisia e con l'Egitto analoghi a quello stipulato con la Turchia. Questi sono governi efficienti e funzionanti, che potrebbero espletare sul loro territorio l'identificazione e il vaglio delle richieste di asilo. Escludendo a quel punto quelli che richiedenti asilo non sono. 

 

Lei accusa il governo di usare i migranti per avere più soldi, però Renzi ha ammonito l'Ue ad adottare procedure di infrazione verso i paesi che non li vogliono.

Renzi vuole far vedere di essere il paladino dell'Italia contro l'Ue, ma la sua è solo una strategia per depistare l'elettorato e ingraziarselo in vista del referendum del 4 dicembre.

 

Ma che reali margini di manovra ha Renzi in Europa?

Nessuno; dopo la Brexit ha avuto la possibilità di far parte di un nuovo direttorio Ue con Germania e Francia, ma non l'ha saputa costruire e l'ha buttata.

 

(Federico Ferraù)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
25/10/2016 - Verità durissima (ALBERTO DELLISANTI)

Al peggio non vi è mai fine. Ero un ragazzino e sentivo questa "frase fatta" dalla nonna e dalla mamma. Questa ed altre... Nella vita mi sono tornate tutte, via via, alla mente, in circostanze varie. Oggi mi affiora questo ricordo nel leggere l'intervista di Ferraù all'Onorevole Mario Mauro. Un merito grandissimo il loro. Mario Mauro è il tipo di persona, il tipo di uomo politico che vorresti vedere, insieme ad altri come lui, prendere le redini del nostro amato Paese (allo sbando). Le redini. Non il possesso ad uso e consumo personale, e ad uso e consumo di un Direttorio Internazionale del quale sei al servizio. L'informazione preziosissima che ci dà Mario Mauro speriamo che aiuti il risveglio di tante coscienze buone (che pur vi sono) ma lontane dall'immaginare manipolazioni di uno sconfinato cinismo. Sono critico di Renzi fin dagli esordi (il modo in cui rimpiazzò il sostituibilissimo Letta, e la sua improvvida, negligente presidenza di semestre europeo), ma non ho mai pensato di votare NO (il 4 dicembre p.v.) se non per i contenuti disgraziati del "Renzianum" (Renzi/Napolitano/Boschi/Verdini). Vedo sempre gente che trova nel NO anche il modo di dire basta al governo in carica. Li capisco ancor più alla luce fatta qui dal galantuomo, ex Ministro della Difesa, sostituito incredibilmente dalla On. Pinotti.

 
25/10/2016 - Copiare l'articolo che mi interessa. (Dino Pegoraro)

Io desideravo poter copiare parte del testo, da poter trasmetterlo poi ad un amico o altri, ma vedo che non è possibile. C'è un modo? Chiedo a voi il permesso. Grazie. Dino Pegoraro

RISPOSTA:

Buongiorno Pegoraro, a fondo articolo è presente il tasto "segnala" proprio per trasmettere via mail l'articolo a un proprio contatto (o più di uno).