BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SILVIO BERLUSCONI RICOVERATO / A New York per riabilitazione cardiaca o viaggio di affari? Le carte del processo Ruby Ter (oggi 3 ottobre 2016)

Silvio Berlusconi ricoverato a New York, scompenso pressorio cardiaco per l'Ex Cavaliere: condizioni di salute e ultime notizie oggi 3 ottobre 2016. Legititmo impedimento, rinviato processo

Silvio Berlusconi (Foto: LaPresse) Silvio Berlusconi (Foto: LaPresse)

Il mistero si allarga sul ricovero di Silvio Berlusconi e la preoccupazione per le sue condizioni di salute non diminuisce: le carte oggi del processo Ruby Ter hanno visto la presentazione della richiesta da parte della difesa dell’ex Cavaliere di legittimo impedimento per un ricovero a New York, accolta poi dal gip che ha rinviato l’udienza al prossimo 15 dicembre. Ma solo il 30 settembre, pochi giorni fa, sul Corriere della Sera veniva riportato la breve dichiarazione di Berlusconi: «Non preoccupatevi per me, sto benissimo. La verità è che in America andrò per motivi di affari», con tanti che avevano pensato a due viaggio per il futuro della sua Mediaset con probabile incontro con il magnate patron di Sky, Rupert Murdoch. Ma allora il viaggio era preventivato con ricovero per la riabilitazione cardiaca o le condizioni si sono aggravate in poco tempo?

Stando alle fonti di Reuters, Silvio Berlusconi ricoverato da venerdì scorso a New York per un controllo e per scompenso pressorio cardiaco avrebbe programmato il viaggio per il decorso della operazione al cuore della scorsa primavera. Oggi era in programma però l’udienza per il processo Ruby Ter, come riportiamo qui sotto, e alcuni stanno lamentando la concomitanza delle due vicende: la posizione di Berlusconi nel procedimento doveva essere ascoltata proprio oggi, ma i documenti presentati sul legittimo impedimento dell’ex premier sono stati accolti e dunque il processo è stato rinviato al prossimo 15 dicembre dove Berlusconi dovrà pre forza presenziare. Il viaggio pare fosse stato programmato ma per una necessaria riabilitazione cardiaca dopo la complessa e molto delicata operazione al cuore: proprio per questo motivo il Gup ha riconosciuto il legittimo impedimento e spostato la deposizione di Berlusconi a dopo la convalescenza, il prossimo 15 dicembre.

Sono ore di ansia per le condizioni di salute di Silvio Berlusconi: questa mattina è rimbalzata la notizia subito confermata dall’udienza per il processo Ruby Ter per cui il Cavaliere è accusato di corruzione in atti giudiziari, per cui Berlusconi è stato ricoverato a New York al Presbiterian Columbia University Medical Center di Manhattan per problemi legati al decorso della operazione al cuore di qualche mese fa. Questo riportano le documentazioni presentate dalla sua difesa nel procedimento Ruby Ter con cui è stato chiesto e accolto il rinvio dell’udienza fissa proprio per questa mattina, come riporta l’Ansa. Come è previsto dalla legge, il gup di Milano Laura Marchiondelli ha accolto la richiesta di legittimo impedimento per motivi di salute: ha stralciato così la sua posizione da quella degli altri 23 imputati, rinviando per lui l’udienza al prossimo 15 dicembre. A quanto risulta dai media nazionali, Silvio Berlusconi sarebbe ricoverato da venerdì scorso a New York e non sarebbe ancora precisato il periodo per il quale sarà necessario il ricovero, «ma viene chiarito, da quanto si è appreso, che il ricovero si è reso necessario per accertamenti in seguito a scompensi pressori e a flogosi legati al decorso post operatorio dopo l’intervento al cuore del luglio scorso», annunciano i colleghi de La Stampa.

© Riproduzione Riservata.