BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ Cosa c'entra il referendum con i 50 mln tolti ai bambini malati dell'Ilva?

Pubblicazione:

LaPresse  LaPresse

Il riferimento di Emiliano è anche alla tregua stabilita tra lui e il premier Matteo Renzi due settimane fa a Palazzo Chigi. In quella sede Emiliano aveva confermato di voler votare No al referendum costituzionale del 4 dicembre prossimo, ma promettendo di non impegnarsi a fare campagna elettorale a favore del comitato per il no. In cambio il governatore chiedeva l'apertura del governo alle istanze della Regione, prima fra tutte l'emergenza tarantina. Stava sereno insomma.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
26/11/2016 - Renzi Alfano Lupi Lorenzin (ALBERTO DELLISANTI)

Il Comandante, l'affabulatore degli anni 2000, Renzi, ha dato una buona dotazione di dindi all'affabulatore di fine Novecento De Luca, Patron di tanta Campania. Grato, DeLuca ruzza con nodoso bastone un gregge di Sindaci a votare SI' il 4 Dicembre. E a farlo votare questo SI', con qualunque incentivo, anche solo "una fritturina di pesce". Emiliano non affabula, è una spina nel fianco dei due affabulatori. Meglio farlo ballare sulla corda, togliergli 50 milioni (ossigeno per il paziente in grave stato di malattia che è la Provincia di Taranto). Ma non del tutto si tolgono. Si fa sentire il profumo dei soldi affinché Emiliano si ammansisca... Cosa impossibile perché non è un quaraquaqua. Sono i tarantini, sono i malati a sopportare la Renzianata, giocata anche attraverso quella persona migliore che è la Lorenzin. Quanto meno lo era. Ma ormai è omologata al sistema Alfano/Lupi. Lo Staterello Maggiore dell'UDC era schierato l'altro giorno al tavolo dei relatori alla riunione dei Giovani UDC. Da Sinistra, l'on. Angelino, il cerimoniere Maurizio Lupi, il vero Segretario dell'UDC che è Renzi, la Ministra Lorenzin, sorridentissima, definitivamente parte di quel Gotha del 3%, destinato a diminuire, visto che Renzi è ben più attrattivo dei due monocordi. Mancava il plus agè, il socialista di lungo corso che fu capogruppo di Berlusconi e che certo non figura bene insieme ai tre baldi giovani e alla giovane Beatrice.