BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SONDAGGI ELEZIONI USA 2016/ News, chi sarà il vincitore? New Hampshire decisivo (ultime notizie oggi 8 novembre)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Sondaggi Elezioni Usa (Foto: LaPresse)  Sondaggi Elezioni Usa (Foto: LaPresse)

SONDAGGI ELEZIONI USA 2016 NEWS, CLINTON VINCE PER 4 GRANDI ELETTORI DEL NEW HAMPSHIRE (OGGI, 8 NOVEMBRE) - I sondaggi sulle Elezioni Usa 2016 avranno qualche validità ancora per qualche ora, poi i primi voti scrutinati, le assegnazioni dei diversi stati a Hillary Clinton e Donald Trump prenderanno il sopravvento su tutto il resto. Nel frattempo però fa un certo effetto pensare che a decidere queste Presidenziali possa essere il New Hampshire, uno stato che assegna soltanto 4 Grandi Elettori. Sì, perché a detta delle previsioni dell'attendibilissimo RealClear Politics, che per le sue stime usa prendere tutti i sondaggi più attendibili, Hillary Clinton dovrebbe imporsi per 272 Grandi Elettori a 266 su Trump, scavalcando dunque di 2 delegati il magic number di 270. A questo punto, con il North Carolina e la Florida che nella mappa del collegio elettorale (visibile cliccando qui), si tingono del rosso dei Repubblicani, balza all'occhio che è proprio il New Hampshire lo stato che fa pendere l'ago della bilancia dalla parte di Hillary. Curiosi di sapere per quanto? Per un misero 0,6%, secondo la media dei sondaggi. A saperlo prima Trump....

SONDAGGI ELEZIONI USA 2016 NEWS, GRANDI ELETTORI CON CLINTON MA SALE TRUMP A+2 NELLE PREFERENZE (OGGI, 8 NOVEMBRE) - Convulsi gli ultimi sondaggi sulle Elezioni Usa quando siamo a metà giornata anche in America, con alcuni Stati che non hanno ancora iniziato a votare e con i primi che invece proseguono a ritmo serrato per decretare il vincitore tra Trump o Clinton. Due elementi accompagno queste ultime ore di analisi sondaggi dall’America: da un lato l’ultimo sondaggio vede Donald in vantaggio di 2% su Hillary, con le rilevazioni di IBD/TIPP che portano a conoscenza il 45% di Trump come preferenze nazionali e la moglie di Bill Clinton invece ferma a 43%. Dall’altro resta forte il vantaggio della Clinton sui Grandi Elettori, visto che qui i 270 delegati necessari per essere eletti a Presidente degli Stati Uniti possono essere davvero alla portata molto più di Clinton che non del magnate repubblicano. Ancora 15 stati in bilico ma nelle prossime ore verrano delineate le situazioni: e allora, la tendenza che vede Trump in vantaggio questo pomeriggio sulle preferenze andrà anche sfoderare la rimonta quasi impossibile sui Grandi Elettori?

SONDAGGI ELEZIONI USA 2016 NEWS, TRUMP SORPASSA CLINTON IN FLORIDA (OGGI, 8 NOVEMBRE) -Chiamarlo sorpasso forse è una forzatura, ma è un dato di fatto che gli ultimi sondaggi sulle Elezioni Usa 2016 diano in vantaggio in Florida Donald Trump su Hillary Clinton. Il candidato Repubblicano, che fino a pochi giorni fa sembrava essere in ritardo in uno degli stati più popolosi e dunque più importanti dal punto di vista dei Grandi Elettori, secondo la media realizzata da RealClear Politics conduce con un vantaggio dello 0,2% (46,6% contro 46,4%), ma è soprattutto l'ultima rilevazione del Trafalgar Group, che attesta il tycoon al 49,7% contro il 46,1% della democratica a far sperare i sostenitori del magnate newyorchese. A far riflettere, analizzando il sondaggio in questione, è poi la percezione che gli intervistati hanno rispetto al voto che esprimeranno i loro vicini: quasi il 55% dei soggetti che hanno partecipato al sondaggio dichiarano che i loro dirimpettai voteranno Trump, meno del 37% indica Clinton. Resta solo da capire se i cittadini della Florida hanno davvero il polso della situazione.

SONDAGGI ELEZIONI USA 2016 NEWS, GRANDI ELETTORI CON CLINTON IN VANTAGGIO (OGGI, 8 NOVEMBRE) - Costa orientale aperta al voto e i sondaggi per le Elezioni Usa volano per provare a definire questi ultimi momenti di corsa per la Casa Bianca: Hillary Clinton è al momento davanti a Donald Trump sul piano Grandi Elettori. Come ben sapete, il vero risultato elettorale arriva con la maggioranza di 270 delegati e secondo le ultime medie fornite da RealClearPolitics mostrano i tanti stati in bilico dove i Grandi Elettori potrebbero determinare sorprese finali, al netto delle preferenze degli elettori americani che potrebbero scegliere Hillary Clinton (in vantaggio di 3% su Trump) ma poi rimanere in minoranza sui delegati. L'obiettivo è raggiungere il 'magic number' dei 270 grandi elettori necessari per conquistare la Casa Bianca. Clinton al momento ne ha 203 sicuri, contro i 164 di Trump. Ne rimangono 171 in palio. Con la differenza che se alla candidata democratica basta prevalere in due Stati come Florida e Pennsylvania per trionfare, mentre per Trump la situazione è più impervia perché deve andarseli conquistare stato per stato. Ma la sorpresa è dietro l’angolo e i sondaggi sulle elezioni Usa proseguono durante il voto per fornire situazioni sempre più vicine al dato reale.

SONDAGGI ELEZIONI USA 2016 NEWS, CLINTON E TRUMP: MAI COSÌ VICINI IN PENNSYLVANIA (OGGI, 8 NOVEMBRE) -Le Elezioni Usa 2016 si giocheranno in quelli che gli americani sono soliti chiamare "battleground states", stati chiave dal peso specifico maggiore rispetto ad altri soprattutto in qualità del numero di Grandi Elettori assegnati. Tra questi ce n'è uno in particolare, la Pennsylvania, che viene ritenuto cruciale soprattutto per le ambizioni di Donald Trump, che invece proprio qui è sempre stato indietro nei sondaggi. Dalla media stilata da RealClear Politics emerge però in maniera chiara come il vantaggio di Hillary Clinton nello stato che ospita una roccaforte democratica come Philadelphia non sia stato mai così risicato come oggi, 8 novembre 2016. L'ex segretario di Stato viene dato infatti in testa con un margine dell'1,9%: 46.2% contro 44.3% del Repubblicano. Basterebbe trasferire al tycoon di New York il 3% del Libertariano Gary Johnson per poter travasare i 20 Grandi Elettori della Pennsylvania nel pallottoliere di Trump: ma è politica, non una somma aritmetica...

SONDAGGI ELEZIONI USA 2016 NEWS, DIXVILLE NOTCH VEDE CLINTON IN TESTA (OGGI, 8 NOVEMBRE) - Primi paesi, primi sondaggi delle Elezioni Usa 216 che trattano i risultati ufficiali, e primi sorprese: nelle rilevazioni fatte dal colosso elettorale americano si è venuto a conoscenza dei primissimi risultati avuti a Dixwille Notch dove si è votato subito dopo la mezzanotte. La piccola cittadina in New Hampshire ha espresso, e il valore vale come tradizione simbolica di ogni inizio Elezione americana, i voti sui candidati americani in questo modo: quattro voti ottenuti da Hillary Clinton, due per Donald Trump e un voto a testa per Gary Johnson e soprattutto Mitt Romney, il candidato considerato “ideale” dai repubblicani moderati ma che ha convinto la pancia del Paese. Un voto minuscolo rispetto alla enorme massa di americani che si sta recando alle urne, ma una bella tradizione che spesso racconta l’andamento degli Usa per le prime indicazioni di voto. E allora la candidata democratica avanti, come de resto ogni sondaggio in queste ultime ore afferma: verrà confermato il tutto anche nella giornata di risultati domani?

SONDAGGI ELEZIONI USA 2016 NEWS, HILLARY CLINTON SALVATA DALL'FBI? (OGGI, 8 NOVEMBRE) - Poche ore e apriranno i seggi negli Stati Uniti d'America, ma con le Elezioni Usa 2016 che si avviano verso la conclusione c'è ancora un po' di tempo per dare un'occhiata ai sondaggi. Analizzando le percentuali di probabilità di vittoria assegnate a Hillary Clinton e Donald Trump dal portale fivethirtyeight.com di Nate Silver, però, emerge con chiarezza il ruolo giocato dallo scandalo delle email in questa campagna elettorale. Prima che il capo dell'FBI, James Comey, annunciasse la possibile apertura di un'inchiesta sulla democratica, infatti, le chance di successo di Hillary erano pari all'80.4%; subito dopo, invece, sono precipitate fino al 65%. Un'emorragia pari di oltre 15 punti tappata in extremis dal recente annuncio di Comey che ha specificato che Hillary non verrà incriminata a due giorni dal voto. Oggi, a detta di Nate Silver, Hillary ha il 71,9% di possibilità di vincere contro il 28% di Trump. Sarà merito dell'FBI se da notte ancora un Clinton guiderà l'America? 

SONDAGGI ELEZIONI USA 2016 NEWS, HILLARY CLINTON VICINA ALLA CASA BIANCA? (OGGI, 8 NOVEMBRE) - Il giorno del giudizio è arrivato e i sondaggi per le Elezioni Usa 2016 sono tornati a splendere per Hillary Clinton: mentre gli americani si apprestano ad andare alle urne per decretare il vincitore della campagna elettorale tra le più lunghe della storia moderna, Donald Trump osserva gli ultimi sondaggi su media nazionale espressi da Real Clear Politics a poche ore dal voto in tutta America e non può che rammaricarsi per il congelamento della sua rimonta negli ultimi tre giorni, quando cioè la polemica sull’emailgate è scemata dopo le parole del Fbi. All’apertura delle urne di fatto gli Stati Uniti d’America si ritrovano con una Hillary Clinton lanciata a 47,2% contro il comunque ottimo risultato di Trump a 44,2%. Tre punti percentuali che potrebbero pesare nelle prossime 24 ore per assegnare la vittoria alla moglie di Bill Clinton, che tornerebbe per la seconda volta alla Casa Bianca, però questa volta da primo “first husband” della storia americana. Il dato però vede una ombra che potrebbe essere preoccupante per la stessa Clinton, e riguarda il numero limite dei delegati per conquistare la presidenza americana: Hillary non ha ancora raggiunto il 'magic number' dei 270 grandi elettori necessari per la Casa Bianca. Anzi, quelli sicuri scendono a 203. Salgono infatti a 171 quelli ancora incerti (toss-up), aggiungendosi agli stati in bilico anche la Virginia con la sua dote di 13 grandi elettori. Trump resta fermo a quota 164. Lo stato più importante, la Florida, agli ultimi sondaggi sulle Elezioni Usa 2016 vede il 46,9% davanti di pochissimo al 46,7%: soglia molto vicina ma nessuno dei due può dirsi davvero ancora alla Casa Bianca. Un finale a thrilling, nulla da dire.



© Riproduzione Riservata.