BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Giorgia Meloni / Video, la replica alla frecciata di Vladimir Luxuria. Polemiche dopo il Family Day (ultime notizie, oggi 2 febbraio 2016)

Giorgia Meloni, video e ultime notizie dopo gli insulti ricevuti per la sua presenza al Family Day e per il suo annuncio di gravidanza. Interviene a Mattino Cinque col compagno

Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia (Infophoto) Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia (Infophoto)

Le polemiche sulla figura di Giorgia Meloni, dopo l’annuncio di gravidanza fatta al Family Day, non si attenuano e il caso si incrocia con il dibattito che infuria in Parlamento come in tutto il resto del nostro Paese. Le unioni omosessuali e le adozioni creano scandalo ma da qui ad insultare chi fa una scelta diversa come la Meloni, che non appoggia il ddl Cirinnà, di distanza purtroppo ce n’è. La gravidanza della Meloni è stata oggetto di ironie e insulti da parti di tanti, e in particolare un commento di Vladimir Luxuria ha fatto infuriare la leader dei Fratelli d’Italia che ieri sera a Quinta Colonna ha replicato alla frecciata non certo simpaticissima. «A chi mi dice “auguri e figli trans” come Luxuria rispondo che è sicuro che se anche mio figlio fosse transessuale, bisessuale, qudrisex o qualsiasi cosa d’altro, io lo amerei come ogni madre ama il proprio figlio ma rimarrei comunque contraria alle adozioni da parte delle coppie gay». Secondo la Meloni comunque un bambino ha diritto ad avere una mamma e un papà e una legge non può impedire questo fatto: chiaro, la sua è una posizione in questo momento “estremista” ma questo non può giustificare l’insulto e lo scherno di cui è particolare bersaglio la Meloni in questo momento.

Continuano le polemiche e il caso di Giorgia Meloni dopo il suo annuncio di gravidanza al Family Day e con i conseguenti e beceri insulti ricevuti solo per aver dato quella notizia in quel contesto. Dopo l’intervento di questa mattina a Mattino 5, la querelle sulla posizione della Meloni continua sul web e i social, che fanno a gara ad insultare la leader di Fratelli D’Italia. Interviene ribadendo la sua idea Antonio Andrea Pinna, che assieme a Roberto Bertolini formavano la coppia Gli Antipodi nell’ultimo Pechino Express, ha da poco postato su Instagram il suo pensiero sull’intera vicenda. «Gasparri, Adinolfi e tutta l’allegra brigata fascista ci danno degli handicappati e dei deviati e io dovrei avere rispetto per la loro opinione? E dovei non sfottere la Meloni che annuncia di essere incinta senza essere sposta al Family Day? MI dispiace ma oltre che umano sono ateo e ho imparato a trattare la gente nella stessa maniera in cui mi tratta. La vostra opinione per me non merita rispetto, non ha alcun valore e dovreste vergognarvi». E poi tanto altro ancora non riproducibile in queste righe, ma che potete vedere al post di Pinna direttamente: la questione sull’ateismo svia la vicenda dell’umanità. Unioni civili significa anche che tra le persone ci può essere una modalità civile di trattarsi, e quanto dimostrato da Pinna non si iscrive esattamente in questo binario. E il problema è che pretende di essere nel giusto, questo forse l’elemento più grave.

Per Giorgia Meloni sono giorno particolari: dopo l’annuncio della bella gravidanza fatta al Family Day di sabato scorso, sono piovuti insulti di ogni genere, e moltissime le critiche per quelle parole in quel contesto. Oggi è stata ospite in video collegamento a Mattino 5 dove ha raccontato e spiegato le sue ultime ore e il suo dispiacere per essere stata trattata in quel modo. «Sono sempre stata molto timida, in generale non mi piace parlare di me e, in passato, mi è stato contestato anche quello. Se una volta dici una cosa così naturale, in un momento di felicità e di gioia e poi ti devi sentire in colpa, probabilmente in futuro mi verrà difficile parlare della mia vita privata» ha dichiarato la Meloni nel programma di Federica Panicucci e Federico Novella. Sono poi tanti i gesti di solidarietà e affetto che le sono arrivati dal mondo della politica dopo questi fatti incresciosi, al netto della vicenda unioni civili che sicuramente esacerba il dibattuto ormai dovunque. «Non mi aspettavo i fiori da Matteo Renzi, mi hanno fatto molto piacere. Così come mi ha fatto piacere ricevere la solidarietà di molte donne obiettivamente molto distanti da me, la presidente Bordini ma anche la stessa Monica Cirinnà», conclude la leader di Fratelli D’Italia. Una donna molto forte in politica ma anche molto timida nella sua vita privata, come quando si vede emozionata nel parlare della gravidanza, con in studio anche il compagno, pure lui commosso, Andrea Gianbruno. Per vedere come è andata, basta cliccare su questo video con Giorgia Meloni a Mattino 5.

© Riproduzione Riservata.