BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI 2016 / Comunali Milano, intenzioni di voto: Pd prima lista, ma è sfida Sala-Parisi (ultime notizie oggi, 26 febbraio)

Sondaggi politici elettorali, intenzioni di voti,  Candidato M5S in pole position nei I sondaggi sulle comunali a Roma. PD segue da vicino (ultime notizie, oggi 26 febbraio 2016).

Parlamento, Italia (Infophoto)Parlamento, Italia (Infophoto)

È il momento dei sondaggi elettorali politici 2016 che vanno ad analizzare la varie città italiane dove sono attese le Amministrative Comunali in Primavera: dopo Roma e Napoli andiamo a vedere com’è messa la situazione a Milano, dopo le Primarie del centrosinistra con vincente Beppe Sala e la presentazione di oggi di Stefano Parisi con l’appoggio di tutto il centrodestra. I dati del sondaggio di Termometro Politico per Affari Italiani mostrano una situazione “schizofrenica” per quando riguarda i candidati e le liste: se si guarda la condizione dei partiti a Milano, si vede come il Pd sia ampiamente davanti con il 35,5%, seguito a molta distanza da Forza Italia al 17,5% e dalla Lega Nord al 17%. Movimento 5 Stelle in difficoltà nella città sotto la Madonnina, con il 15% mentre ampiamente sotto il 10% troviamo Sel (3,5%), Fratelli d’Italia (3,5) e Ncd al 2%. Dal punto di vista invece dei candidati sindaco, la situazione è assai differente: i milanesi intervistati voterebbero al 41% Giuseppe Sala, ma è testa a testa con il candidato del centrodestra unito, Stefano Parisi 36,5%. La vincitrice delle “Comunarie” grilline, Patrizia Bedori, rimane molto sotto al 14%, con Corrado Passera che invece spunta con il 3%. Da qui a giugno la strada è lunga ma di certo come punto di partenza per Parisi non è niente male.

Si avvicina l’aria da elezioni con le amministrative che in Primavera daranno concretezza ai sondaggi politici elettorali di queste settimane, tutte incentrati o quasi sulla situazione nelle principali città dove tra maggio e giugno si deciderà molto anche della condizione politica e di salute dell’attuale governo Renzi. Ebbene, a Napoli come vanno le cose prova ad inquadrarlo il sondaggio di Digis per CampuSud dove vengono rivolte varie domande agli intervistati, ecco i risultati più interessanti: per gli elettori del centrosinistra il candidato favorito sembrerebbe Valeria Valente, avvocato e parlamentare Pd che con il 46,4% batterebbe alle primarie Antonio Bassolino, ex sindaco della città (28,7%) mentre il 25% non vuole indicare una preferenza. Tra gli elettori del centrosinistra invece è Mara Carfagna che con il 19% raccoglie più consenso rispetto ad alti nomi: Gianni Lettieri, 16,7%, Marcello Taglialatela di Fratelli D’Italia al 11,7%, mentre Lina Lucci, segretario Cisl al 6,3%, mentre da ultimo Guido Trombetti che si avvicina alla Carfagna con il 17,6% delle preferenze virtuali.

Si avvicina la prova del nove per quanto riguarda l'elezione del nuovo sindaco di Roma, e i sondaggi elettorali politici di Piazzapulita di La7 cercano di fotografare le attuali intenzioni di voto. A dominare le preferenze degli intervistati secondo l'ultima ricerca, è la candidata Virginia Raggi del MoVimento 5 Stelle, con un 29,5% che la porta alla classifica dei possibili vincitori dell'importante querelle politica. A poter aspirare alla poltrona del comune più importante d'Italia, è anche Roberto Giacchetti, proposto dal Pd di Renzi come candidato, che con il suo 27,5% tallona da vicino il politico pentastellato. Segue con un certo distacco, in terza posizione con il 20% dei voti espressi nel sondaggio, Guido Bertolaso, convinto da Silvio Berlusconi e la sua coalizione a confrontarsi per l’importante carica.  Al quarto posto a pari merito, con un 9% che li  indica come difficili alternative, si collocano Francesco Storace e Alfio Marchini, segue infine Stefano Fassina e altri non meglio specificati candidati.  Amministrative Roma 2016 ancora aperte quindi, che potrebbero riservare sorprese contenute, secondo gli attuali sondaggi.

© Riproduzione Riservata.