BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sondaggi politici elettorali 2016 / News, voto liste al primo turno: poca distanza tra Pd e Centrodestra (ultime notizie oggi, 17 marzo 2016)

Sondaggi elettorali politici 2016, intenzioni di voto, sondaggio Ipsos, Pd sempre in testa e in leggero miglioramento, apprezzamento più marcato per FI. (ultime notizie, oggi  17 marzo)

Parlamento, Italia (Infophoto) Parlamento, Italia (Infophoto)

Tra gli ultimi sondaggi elettorali politici prodotti per il panorama elettorale italiano, quello di Emg Acqua sulla situazione delle liste e possibili coalizioni ad elezioni nazionali: i dati mostrano come il Centrodestra, se corresse compatto con le varie liste assieme potrebbe seriamente pensare al primo turno di pareggiare i voti del Pd, lista sempre in cima alla classifica ma senza vantaggi clamorosi. Se Lega Nord, Fratelli d’Italia e Forza Italia corressero insieme - e dopo il caos romano attorno a Bertolaso e Meloni, l’idea non sembra molto semplice a realizzarsi - otterrebbero nelle preferenze il 31,1%, mentre il Partito Democratico sarebbe molto vicino con il 31,8%. A seguire il Movimento 5 Stele, al 27,8%, mentre gli altri rimangono lontani anni luce, con Sinistra Italiana al 3,7%, Area Popolare al 2,6% e altre piccole coalizione non superiori al 3%. Con questa primo turno dunque si prefigurebbe un ballottaggio, secondo il nuovo Italicum, tra le prime due forze e quindi il M5s verrebbe in questo modo tagliato fuori. Ma siamo sicuri che il Centrodestra riuscirà ad arrivare compatto? Questa, forse, è la vera quesitone politica in ballo.

Nuovo appuntamento, nuovo sondaggio politico elettorale che serve a monitorare le preferenze degli italiani rispetto ai vari schieramente politici, oggi, giovedì 17 marzo 2016, stavolta offerto da Ipsos, realizzato per il Corriere, di cui come al solito riporteremo i dati principali. Se l'ultimissimo sondaggio politico elettorale nelle proiezione delle intenzioni di voto pongono come sempre, ultimamente, il Partito Democratico al primo posto, con un 32,2% stimato e in apprezzamento dello 0,8% rispetto alla precedente rilevazione della stessa società, non male va nemmeno a Forza Italia, che pur se relegata in quarta posizione nella lista dei partiti con maggiore influenza politica nel paese, con il suo 1,9% di miglioramento si porta a quota 13%, a un passo dal pareggio con la Lega Nord, in terza posizione con un certo distacco dal secondo partito italiano che rimane il Movimento 5 Stelle. La Lega Nord infatti perde lo 0,7% e rimane in terza posizione ma con un risicato, rispetto al suo principale competitor di centro destra, 13,2%. In flessione secondo i sondaggi elettorali anche il M5S, che perde un 1,4%, sempre secondo le proiezioni che vengono desunte dai sondaggi, rimanendo comunque il secondo partito italiano per importanza, con il suo 26,9%. Stazionari i partiti minori che rimangono intorno al 4,0%.

© Riproduzione Riservata.