BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SONDAGGI COMUNALI ROMA 2016/ Così Meloni & Bertolaso regalano il 25% alla Raggi

Pubblicazione:sabato 19 marzo 2016

Giorgia Meloni (Infophoto) Giorgia Meloni (Infophoto)

La Raggi non è di destra. E’ difficile collocare l’M5s in un ambito di classificazioni politiche tipiche del ’900. Sotto questo punto di vista l’M5s è il partito più post-novecentesco sul piano della classificazione politica, tanto è vero che non ha nemmeno un Pantheon. Probabilmente la Meloni ha detto così perché al ballottaggio, anziché votare contro il candidato più affine, si vota contro quello più lontano. E da questo punto di vista per la Meloni il più lontano è Giachetti e non la Raggi.

 

Marino invece quanto prenderebbe?

Se si candidasse anche Ignazio Marino, prenderebbe tra il 3 e il 5%. In uno scenario in cui i consensi sono distribuiti fra più candidati, la percentuale che andrebbe a Marino sarebbe molto influente.

 

In che senso?

La distanza tra i vari candidati è limitata e il raggio entro cui si trovano i primi quattro candidati è veramente breve, pari a circa il 10%. Una differenza del 3% quindi cambierebbe molte cose in uno scenario come questo. Siamo però ancora in una fase in cui le previsioni sono molto aleatorie, mentre è più facile ragionare su quelli che possono essere i grandi flussi di consenso. Per esempio come si possono muovere gli elettori e quali candidati hanno le maggiori chance di costruire il consenso.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
19/03/2016 - Sondaggi Roma (delfini paolo)

il problema è il candidato imposto da Berlusconi, come al solito.