BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

Sondaggi politici elettorali 2016/ La maggioranza degli italiani teme attentati anche nel nostro paese (ultime notizie, oggi 28 marzo)

Sondaggi politici elettorali 2016, aggiornamento di oggi, lunedì 28 marzo. La media delle preferenze per le intenzioni di voto indica una vittoria del PD con il 33%, molto distante dal M5S.

Immagine di archivioImmagine di archivio

Dopo gli attacchi terroristici avvenuti a Bruxelles, la maggioranza degli italiani teme che possa avvenire un attacco anche nel nostro paese. E' questo uno dei risultati degli ultimi sondaggi politici elettorali 2016. Secondo la rilevazione condotta dall'Istituto Ixè per il programma di Rai Tre Agorà, e pubblicata da Termometropolitico, il 75% degli elettori è in allarme e pensa che anche in Italia possano avvenire attentati come in Belgio. Per scongiurare questo pericolo, per il la maggioranza degli italiani (57%), il governo dovrebbe aumentare i controlli interni. Mentre solo il 18% degli intervistati ritiene che la soluzione a questa minaccia sia chiudere le frontiere. Infine il 14% degli italiani propende per un miglioramento dell'integrazione a scuola come antidoto al rischio attentati: una piccola percentuale di intervistati ritiene dunque che si debba puntare sull'educazione dei giovani per prevenire atti di terrorismo.

Fiducia nel premier Matteo Renzi e nel governo? Solo un terzo degli italiani risponde di averne molta/abbastanza. Sono questi alcuni dei risultati degli ultimi sondaggi politici elettorali 2016: la rilevazione è stata condotta dall'Istituto Ixè per il programma di Rai Tre Agorà. Alla domanda 'Quanta fiducia ha nel governo Renzi?' il campione di elettori intervistato ha risposto: molta 6%, abbastanza 25%, molta/abbastanza 31%, poca 39%, nessuna 30%. Agli italiani è stato poi chiesto 'Quanta fiducia ha nei seguenti leader politici?' e gli intervistati hanno risposto che hanno molta/abbastanza fiducia nel presidente della Repubblica Sergio Mattarella (57%), seguito dal premier Matteo Renzi (33%). Poi tutti gli altri leader di partito: Di Maio 23%, Meloni 22%, Salvini 20%, Grillo 18%, Landini 16%, Berlusconi 12%, Alfano 12%, Zanetti 11%.

Riparte una settimana di sondaggi politici ed elettorali in questo lunedì di Pasquetta. Ancora aggiornamenti per quanto riguarda il mondo della politica italiana. Dopo i dati visti negli ultimi giorni, BiDiMedia ci fornisce la media settimanale dei sondaggi politici italiani 2016. Possiamo notare una netta preferenza nelle intenzioni di voto espresse dai cittadini nei confronti del PD. Il 33% conquistato dal partito si distacca di molti punti dal 24,8% del M5S, segnando una leggera risalita rispetto alla scorsa settimana nelle medie dei sondaggi. Scende ancora di qualche punto invece LN che guadagna solo uno 0.5 rispetto alla scorsa settimana, raggiungendo l'14,2%. Il FI continua a mantenere una rotta piuttosto stabile con una differenza di appena lo 0.1, passando all' 11,5%. Sembra quindi che l'interesse di questi giorni degli italiani si riconfermi ancora verso il PD. Il panorama complessivo degli ultimi due anni invece è molto interessante, dove vediamo una discesa in picchiata del PD ed una situazione inversa dell'LN che è riuscito a superare anche il proprio punteggio del 2011. 

© Riproduzione Riservata.