BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UE E MIGRANTI/ Così Germania e Italia "superano" il muro del Brennero

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

È emersa con forza anche l'esigenza di rivedere la Convenzione di Dublino in tema di diritto di asilo che delega i costi determinati dai flussi in esclusiva ai paesi ospitanti, con aggravi di bilancio importanti e senza supporto europeo". Molto chiaro e netto il discorso del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: "L'Europa deve rimanere al passo della rivoluzione digitale. Ha garantito decenni di pace e di prosperità e bisogna operare con lungimiranza equilibrio e rispetto dei principi fondatori. Lasciare senza risposta chi bussa alle porte dell'Europa non è possibile. A questa umanità in movimento dobbiamo dare una risposta all'altezza dei nostri valori. Non abbiamo un piano B. Laddove l'Europa ha mancato è stato per una carenza di Europa e non per un suo eccesso. Diventiamo tutti più vulnerabili se l'Europa non farà passi avanti. Ci abbiamo messo 70 anni ad abbattere i muri, non possiamo tornare indietro". 

Concetti sposati e spiegati anche dal presidente Gauck che ha ribadito la partnership storica dei due paesi e il ruolo chiave all'interno dell'Unione europea sin dalla fondazione. Uno sguardo a un futuro aperto e integrato che guarda oltre il Brennero.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.