BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

M5S / News, l'ex grillino Rizzetto contro Di Maio: "Usa istituzioni per fini personali" (Oggi, 19 aprile 2016)

M5s, news. L'ex grillino Walter Rizzetto contro Luigi Di Maio sul viaggio a Londra del vicepresidente della Camera dei Deputati: "Usa istituzioni per fini personali"

Luigi Di Maio (Infophoto) Luigi Di Maio (Infophoto)

E' scontro all'interno del Movimento 5 Stelle. L'ex grillino Walter Rizzetto, ora deputato di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale, si scaglia infatti contro il deputato del M5s e vicepresidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio. Il motivo? Il viaggio di Di Maio a Londra, da oggi al 21 aprile, per partecipare a un convegno pagato proprio dalla Camera dei Deputati e dal titolo 'Democrazia in rete e nuove forme di partecipazione cittadina'. L'accusa di Rizzetto è quella di "utilizzare questo appuntamento per fini personali trasformandolo in un'iniziativa del movimento". E' il sito Dagospia a riportare l'agenzia di stampa Askanews con le parole di Rizzetto: "Oggi alla Camera prove di regime nel silenzio totale di tutte le forze politiche. Il sedicente futuro premier del M5s Luigi Di Maio, oggi ha dimostrato a tutti cosa significhi utilizzare le istituzioni per fini personali e privati organizzando a spese della Camera un convegno nel quale la parte politica era unica: il Movimento 5 Stelle". E a confermare il viaggio a Londra di Di Maio nel suo ruolo all'interno del M5s c'è la dichiarazione del componente del direttorio M5s Alessandro Di Battista, riferita dall'agenzia di stampa Ansa e riportata sempre da Dagospia: "Oggi Luigi va a Londra in qualità di esponente della seconda forza politica del Paese, per altro in netta crescita. E' andato con il suo ruolo: è importante per noi del M5s". E Rizzetto nella sua nota aggiunge: "Un duro affronto alle istituzioni e che dimostra cosa sia, per loro, la democrazia. Per questo motivo ho chiesto al mio gruppo, FdI-TN, di verificare come sono andate le cose, considerato anche il fatto che l'account Twitter ufficiale di Montecitorio, per la prima volta, ha rilanciato gli interventi in conferenza di un partito evadendo di fatto l'asetticità con cui dovrebbe essere garante".

© Riproduzione Riservata.