BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SONDAGGI POLITICI 2016 / News, crescono M5s, Forza Italia e Lega, in calo il Pd (ultime notizie oggi, 23 aprile)

Pubblicazione:sabato 23 aprile 2016 - Ultimo aggiornamento:sabato 23 aprile 2016, 12.23

Immagini di repertorio (Infophoto) Immagini di repertorio (Infophoto)

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI 2016, NEWS: CRESCONO M5S, FORZA ITALIA E LEGA. IN CALO IL PD (ULTIME NOTIZIE OGGI, 23 APRILE) - I sondaggi politici elettorali 2016 hanno una valenza doppia a poche settimane dal voto per le amministrative in molte grandi città italiane. Stando agli ultimi dati forniti dall'Istituto Ixé e divulgati dal programma di Rai Tre Agorà, a godere di uno stato di salute migliore nell'ultima settimana è soprattutto il centrodestra. Gli incrementi maggiori riguardano in particolare la Lega Nord e Forza Italia: il partito di Matteo Salvini guadagna lo 0,6% negli ultimi sette giorni e passa dal 13,8% al 14,4%; quello di Silvio Berlusconi invece conquista mezzo punto oltrepassando la soglia psicologica del 10% toccando quota 10,4%. Cresce anche il Movimento Cinque Stelle, che passa dal 25,4% al 26,3% (+0,9%). Netto calo di consensi invece per il Partito Democratico: lo schieramento renziano fa segnare un'emorragia di voti virtuali pari all'1,3%, passando dal 33,1% al 31,8%. 

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI 2016, NEWS: COMUNALI MILANO, PARITA' TRA PARISI E SALA (ULTIME NOTIZIE OGGI, 23 APRILE) - E' un risultato di pareggio, negli ultimi sondaggi politici 2016, quello per le amministrative a Milano tra il candidato del Centrodestra Stefano Parisi e quello del Centrosinistra Giuseppe Sala. Secondo infatti la rilevazione condotta dall'Istituto Tecnè per il programma di Rai 1 Porta a Porta Parisi otterrebbe il 38% delle preferenze e la stessa percentuale sarebbe raggiunta da Sala. Al terzo posto nelle intenzioni di voto degli elettori si piazza il candidato del Movimento 5 Stelle Gianluca Corrado con il 16%, quarto con il 5% Basilio Rizzo che si candida a sindaco del capoluogo lombardo con il raggruppamento "Milano in comune", che raccoglie la sinistra radicale milanese. Un 3% delle intenzioni di voto va ad altri partiti mentre, dato ben più importante, il 49% del campione intervistato non ha ancora scelto per chi votare oppure dichiara che non lo farà. Gli ultimi sondaggi politici 2016 dell'Istituto Tecnè prendono poi in considerazione l'ipotesi di un possibile ballottaggio tra i due più votati al primo turno, ovvero Sala e Parisi. E anche in questo caso il risultato sarebbe di parità, stando alle preferenze espresse. I milanesi per il 45% hanno indicato: Sala per il 50% e Parisi per il 50%. Ancora più alta la percentuale di indecisi/astenuti rispetto al primo turno delle amministrative che si terranno il prossimo 5 giugno: il 55%.



© Riproduzione Riservata.