BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

POLITICA E INCHIESTE/ I nuovi "feudatari" che comandano l'Italia

Federico Pizzarotti, sindaco di Parma (Infophoto)Federico Pizzarotti, sindaco di Parma (Infophoto)

Forse una "spolveratina" complessiva bisognerebbe dargliela. Forse una grande riforma generale, non solo della giustizia penale, date le storture che spesso avvengono e dati i rapporti problematici esistenti, e spesso ricorrenti, tra giustizia a e politica bisognerebbe vararla al più presto.

Ma la questione appare problematica. Il procuratore generale di Palermo, Roberto Scarpinato, ha detto recentemente che i giudici hanno il dovere di "vigilare" sull'attività dei politici. Ma questo dovrebbe valere per i protagonisti di tutte le istituzioni pubbliche. Per quale ragione specificare la categoria dei "politici"? C'è in ballo qualche equilibrio di potere o di governo da preservare?

© Riproduzione Riservata.