BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONI ROMA E MILANO 2016 / News Comunali, Marchini: “Gicahetti-Raggi-Meloni copiano il mio programma” (oggi, 15 maggio)

Pubblicazione:domenica 15 maggio 2016 - Ultimo aggiornamento:lunedì 16 maggio 2016, 10.39

Immagini di repertorio (Infophoto) Immagini di repertorio (Infophoto)

CLICCA QUI PER LE ULTIME NOTIZIE SULLE ELEZIONI COMUNALI A ROMA E MILANO, AGGIORNATE AL 16 MAGGIO 2016

 

ELEZIONI COMUNALI 2016 A ROMA E MILANO NEWS: IL PLAGIO DI MELONI, GIACHETTI E RAGGI (ULTIME NOTIZIE OGGI, 15 MAGGIO) - Accusa, anche ironica, ma pur sempre accusa per le elezioni comunali Roma 2016 fatta dal candidato del centrodestra Alfio Marchini: se la prende con i rivali alla corsa per il Campidoglio, con Virginia Raggi, Giorgia Meloni e Roberto Giachetti accusati di avere i programmi “troppo” simili a quello dell’ex consigliere comunale all’opposizione nella giunta Marino. Il tema in dibattito è il programma: «Se fosse uno slogan sarebbe: liberi di copiare. Apprendiamo che il programma della Lista Marchini è ormai il programma di tutti i candidati sindaco». Diretto Marchini tramite il proprio Comitato Elettorale rispetto ai candidati rivali, tacciati di aver preso troppi punti del programma elettorale; «siamo gli unici ad averne uno serio e concreto, presentato alla stampa oltre un mese fa». Nello specifico i punti contestati sono l’idea del sindaco di notte, il progetto di aumentare i salari e i protratti delle linee tram. «Nell'ordine: lanciamo l'idea del sindaco di notte ed ecco che Giachetti tira fuori dal cilindro il 'night manager'; Marchini annuncia il progetto di aumentare i salari più bassi dei dipendenti comunali ed ecco che Giorgia Meloni gli fa da eco; abbiamo già pronti i progetti di 6 linee tram e sulla pagina Facebook di Enrico Stefàno dei Cinque Stelle compare magicamente il manifesto 'vogliamo che Roma abbia nuove linee tramviarie», come riporta il sito Roma Today.

ELEZIONI COMUNALI 2016 A ROMA E MILANO NEWS: RIZZO E CAPPATO CONTRO PROPOSTA DI ALFANO (ULTIME NOTIZIE OGGI, 15 MAGGIO) - Le elezioni comunali a Milano proseguono nell’importante campagna elettorale che sarà decisiva, esattamente come a Roma, per definire una situazione che al momento è di assoluta indecisione nei cittadini milanesi sulla scelta di Parisi o di Sala. A scuotere una già tesa campagna ci ha pensato il ministro Alfano con l’ormai famosa proposta di allargare anche al 6 giugno, lunedì, il voto delle comunali 2016. Parisi si è detto d’accordo, mentre Giuseppe Sala ha marcato la sua distanza dalla possibile decisione. «A Parigi, Londra, Berlino, Madrid si vota in un giorno solo. Noi siamo più ricchi, evidentemente. Credo che se pariamo di rigore, la politica dovrebbe dare il buon esempio: se poi si vuole votare in dure giorni, va benissimo», scrive al Corriere il candidato del centrosinistra. Ieri intanto interviene sulla vicenda anche Basilio Rizzo, durante un confronto tra candidati sindaco su Radio Popolare: «non si cambiano le regole in corso d’opera, se lo si fa all’ultimo momento dopo qualche sondaggio è sospetto». Sulla stessa scia che segue anche Sala il candidato Marco Cappato dei Radicali, in corsa a Milano: «l’unica cosa su cui non si risparmia è la democrazia, avrebbero dovuto farlo prima: resta però che non si possono cambiare le regole in corsa».

ELEZIONI COMUNALI 2016 A ROMA E MILANO, PRESENTATA LA LISTA RADICALI NELLA CAPITALE (ULTIME NOTIZIE OGGI, 15 MAGGIO) - In vista delle elezioni comunali 2016, in programma il prossimo 5 giugno, è stata presentata ieri a Roma la Lista Radicali – federalisti, laici, ecologisti. Erano presenti Emma Bonino, tutti i candidati e Roberto Giachetti,, il candidato per la poltrona di sindaco della Capitale. Giachetti è appoggiato dalla lista e, come si legge su Roma Daily News, ha dichiarato di essere “molto affezionato” alla lista radicale “non solo per l’attività fondamentale di controllo svolta nella precedente amministrazione, ma perché c’è una competenza che serve in Consiglio Comunale”. Nella Lista Radicali – federalisti, laici, ecologisti sono presenti dirigenti, nomi storici e protagonisti delle battaglie radicali, ma anche tantissimi professionisti. Il capolista dei Radicali alle elezioni comunali 2016 Riccardo Magi ha sottolineato: “Con il nostro patrimonio di competenza, autorevolezza e credibilità siamo e vogliamo continuare a essere una garanzia per i cittadini. In questa lista ci sono tutti gli ingredienti per continuare a fare la differenza".



© Riproduzione Riservata.