BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sondaggi politici 2016 / News elettorali Roma e Napoli: forte vantaggio di De Magistris (ultime notizie oggi, 2 maggio)

Sondaggi politici elettorali 2016, news di oggi 2 maggio 2016: situazione elezioni a Roma, Virginia Raggi senza avversari, Alfio Marchini supera Giorgia Meloni, centrodestra in lotta

Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia (Infophoto) Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia (Infophoto)

La battaglia per le prossime comunali vede i sondaggi politici elettorali schierati per mostrare l’attuale situazione del “polso” degli italiani: mentre a Roma la partita è apertissima con il risultato davvero incerto anche dopo il ballottaggio, a Napoli al momento v’è un grande favorito per la vittoria finale ed è il sindaco uscente Luigi De Magistris. Gli ultimi sondaggi politici prodotti da Winpoll - Scenari Politici sulla città partenopea, mostrano come al primo turno De Magistris abbia un buonissimo 38,0% a cui segue a distanza Gianni Lettieri, candidato del centrodestra unito con il 23%. Al terzo posto Valeria Valente, Pd, che con il 21% non riesce a sfondare con le preferenze, almeno fino a questo momento: in difficoltà il Movimento 5 stelle che con Matteo Brambilla non va oltre il 14%, ripetendo una situazione molto simile a quella di Milano. Al momento per il candidato della Lista Civica appoggiata da Sinistra Italia e, probabilmente, anche da parte del Movimento 5 Stelle, De Magistris sembra avviarsi ad una comoda vittoria al primo turno con forte vantaggio anche nell’ipotetico secondo turno, anche se in quel caso bisognerà ovviamente comprendere chi vi troverà di fronte per le possibilità nuove alleanze pre-ballottaggio.

Interessante il dato fornito dagli ultimi sondaggi elettorali politici 2016 forniti dall’istituto Tecnè sulla complessa situazione di Roma: è stato chiesto al campione di italiani intervistati che cosa hanno votato nelle ultime elezioni Europee e in base a quello hanno poi chiesto quale candidato per le Amministrative romane convinca al momento di più, I risultati vedono ancora Virginia Raggi, candidata del Movimento 5 Stelle, incoronata in maniera “trasversale” con voti che arrivano anche da elettori recenti di altri partiti. Per la bella candidata M5s elettori Pd che voterebbero per lei sono il 6,1%, di Forza Italia il 2,1, di Ncd il 2,3%, mentre è con Sinistra Italiana e Sel che raccoglie un importante 32,3%, interessante in vista sopratutto del ballottaggio molto probabile nella Capitale. In controtendenza è però il voto degli elettori grillini alle ultime Europee, visto che premiano la Raggi solo per il 46,1%, un dato basso rispetto alle aspettative e che riflette anche una non totale aderenza della base elettrice M5s. Altri dati interessanti solo il 76% per Marchini fornito da elettori Ncd e un Giachetti che ancora non convince la base Pd: lo voterebbe il 37,7% degli elettori, anche se raccoglie un importante 16,4% da Sel e Sinistra Italiana.

Il caos a Roma nel centrodestra si tinge anche nei sondaggi politici elettorali di questo periodo che in varie misure danno dati a volte davvero discordanti tra loro: stando ai sondaggi Tecnè Marchini è davanti alla Meloni, se invece guardiamo gli ultimi dati elettorali di Diligo la situazione è del tutto ribaltata. Virginia Raggi infatti nella capitale trova il 29,7% delle preferenze, seguita a distanza da Giorgia Meloni al 23,8%, davanti a Roberto Giachetti al 22,2%. Alfio Marchini, con l’ingresso in squadra di Bertolaso e di tutta Forza Italia, non riesce ad andare oltre al 14,6%, staccando solo Stefano Fassina ancora ad un basso 6,4%. Questi risultati fanno capire come vi sia il caos attorno agli elettori che per le prossime amministrative sotto il Campidoglio ancora non ci sono idee chiare perché la situazione politica non è chiara per nulla. Interessante è la prima domanda rivolta al campione di intervistati di Diligo, ovvero: “alla luce della scelta di Berlusconi di appoggiare Alfio Marchini, le conferma la sua precedente preferenza tra Marchini o Bertolaso?“, con il 76% delle risposte positive e il 24% di no. Questo sta a significare che la scelta di Forza Italia ancora non sembra aver spostato gli equilibri pre-ritiro di Bertolaso, con i dati sopra sulle intenzioni di voto che lo confermano. 

Per gli ultimi sondaggi politici elettorali la partita su Roma è tutt’altro che chiusa e conferma il polso della situazione dei cittadini romani che si ritrovano davanti formazioni politiche in fase molto complessa. Stando ai dati forniti dall’Istituto statistico di Tecno, commissionato da Tgcom24, le amministrative romane vedono l’affermazione al momento di una Virginia Raggi praticamente senza avversari. La crisi del centrodestra e un Giachetti che non convince tutta la platea del centrosinistra, permettono alla candidata M5s di volare nei sondaggi politici. Al 27,6% è data la Raggi al momento, mentre il candidato Pd Roberto Giachetti rimane appiedato ad un 21,5% delle preferenze; ma la lotta interessante si fa nel centrodestra dopo la rinuncia di Bertolaso e la virata di Forza Italia su Marchini. al momento infatti il candidato della lIsta civica supera i voti di Giorgia Meloni, 20,9% contro il 20,0% della candidata di Fratelli d’Italia. Molto più in ribasso gli altri candidati, con Stefano Fassina di Sinistra Italiana al 5,6% e Francesco Storace al 1,6%: alto ancora il partito dell’astensione che “prende” il 36,4%, mentre gli incerti dati da Tecno sono l’11%. Insomma, oltre alla gara solitaria di Raggi, per il centrodestra si scrive Marchini avanti a Meloni, ma si legge Berlusconi 1 - Salvini 0: palla al centro?

© Riproduzione Riservata.