BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SONDAGGI POLITICI 2016 / Roma news, elettorali a Torino: Fassino vincente, male Forza Italia (ultime notizie oggi, 3 maggio)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Stefano Parisi (Infophoto)  Stefano Parisi (Infophoto)

CLICCA QUI PER GLI ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI 2016, AGGIORNATI AL 4 MAGGIO

 

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI 2016, NEWS: TORINO, FASSINO VINCENTE, CALA ANCORA OSVALDO NAPOLI (ULTIME NOTIZIE OGGI, 3 MAGGIO) - La partita su Torino sembra già segnata, guardando gli ultimi sondaggi politici elettorali prodotto da Winpoll-Scenari Politici: alle prossime amministrative i torinesi intervistati hanno al momento espresso un forte desiderio di continuità, confermando la linea del sindaco uscente e ri-candidato Piero Fassino. Il Pd sembra dunque dormire sonni tranquilli, a giudicare da questi ultimi dati che pongono il sindaco al 47% solo al primo turno; unica in grado al momento di poter sfidare Fassino sembra la candidata M5s Chiara Appendino, data al 23% delle preferenze. Molto attardati gli sfidanti, con il pessimo risultato del candidato di Forza Italia, Osvaldo Napoli che prosegue nel calo dei voti da inizio campagna elettorale, complice anche la risalita del candidato di Leg Nord e Fratelli d’Italia, Alberto Morano. 12% proprio per il candidato di destra, mentre il rappresentante di Forza Italia non va oltre al 5%, superato anche da Giorgio Airaudo di Sinistra Italiana che si attesta al 8%.

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI 2016, NEWS: NAPOLI, DE MAGISTRIS VINCENTE (CONTRO TUTTI) AI BALLOTTAGGI (ULTIME NOTIZIE OGGI, 3 MAGGIO) - Sondaggi politici ma non solo a Roma: nel periodo della preparazione per le prossime Amministrative, i dati elettorali forniti dagli ultimi sondaggi di Winpoll-Scenari Politici danno la situazione a più ampio raggio anche in altre importanti città, come Napoli. La situazione sotto il vesuvio è anomala rispetto alla restante parte del Paese: al momento infatti ancora favorito è un candidato che non fa parte né del centrosinistra, né del centrodestra e nemmeno per il Movimento 5 Stelle. È Luigi De Magistris infatti che al momento viene dato come assoluto favorito per la ricandidatura dopo il suo primo mandato: sembrava incredibile alla vigilia con moltissime polemiche rispetto al suo operato ma resta al momento “imbattibile” secondo gli ultimi sondaggi politici. Vincente al primo turno, in tre possibili scenari di ballottaggi viene visto come sempre e comunque vincente contro i tre sfidanti. Tra Gianni Lettieri e De Magistris la partita finirebbe 37% contro 63%, un vero plebiscito per il candidato della Lista Civica; contro il candidato grillino Matteo Brambilla è sempre 60% contro 40%, mentre la sfida sarebbe un filo più accesa contro la candidata del Pd, Valeria Valente, che si prende un 42% come preferenze ma non basta contro il 58% del sindaco uscente.

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI 2016, NEWS: ROMA, LE ULTIME INTENZIONI DI VOTO (ULTIME NOTIZIE OGGI, 3 MAGGIO) - Si scalda la partita politica a Roma e oggi sono gli ultimi sondaggi politici elettorali giunti freschi da Index Research per Piazza Pulita, danno le ultime intenzioni di voto, con risultati sorprendenti che danno l’idea di una situazione reale ancora molto complessa e confusa. Davanti è ancora Virginia Raggi al 26,7% ma indietro le acque si muovono eccome e devono sostanzialmente l’intero cambiamento dalla mossa strategica di Berlusconi di far ritirare Bertolaso e puntare tutto su Marchini. Infatti il centrodestra mostra i cambiamenti più rilevanti: nel giro di una settimana Alfio Marchini ha recuperato praticamente tutto il disavanzo che aveva dalla rivale Giorgia Meloni e ora entrambi sono stabili al 19,5% delle preferenze, con Virginia Raggi che invece è in testa con il 26,7% al primo turno. In seconda posizione troviamo Roberto Giachetti, con il 24,5%, finora il più stabile come voti e preferenze nei sondaggi politici dell’ultimo mese. Fassina con il 7% non spaventa i primi impegnati nella spasmodica corsa verso i ballottaggi che invece, secondo le ultime stime di Tecnè che riportiamo qui sotto, vedono Marchini come unico in grado di reggere il pieno-voti della candidata grillina.

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI 2016, NEWS: ROMA, MARCHINI UNICO IN GRADO DI SFIDARE LA RAGGI (ULTIME NOTIZIE OGGI, 3 MAGGIO) - Gli ultimi sondaggi politici elettorali riflettono una situazione su Roma molto particolare, con tanti candidati in lizza e al momento una favorita d’ordine, ovvero Virginia Raggi del Movimento 5 Stelle. Al momento la crisi del centrodestra con il ritiro all’ultimo di Bertolaso e un Giachetti che non riesce a conquistare ancora la totale fiducia del Partito Democratici cittadini, la giovane candidata grillina sembra la titolare in corso del ruolo di favorita e i sondaggi politici lo confermano. Stando ai dati di Tecnè, la situazione al ballottaggio - che avverrà quasi sicuramente data la tanta dispersione di voti al primo turno - vede la Raggi super favorita e vincente in tre ipotesi probabili. Sfidando il candidato dem Giachetti, il risultato è addirittura plebiscitario per la bella candidata, con il 60,1% contro il 39,9 del centrosinistra; se invece arrivasse la Meloni al ballottaggio, la vittoria arriverebbe ugualmente con il 52,9% contro il 47,1% della candidata Fratelli d’Italia e Lega. Da ultimo, forse l’unico in grado per i sondaggi elettorali attuali di sfidare la Raggi è Alfio Marchini che in un ipotetico secondo turno - comunque difficile da raggiungere - prenderebbe il 49,6% contro il 50,4%, in pratica parità esatta.

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI 2016, NEWS: MILANO, PARISI ANCORA DAVANTI A SALA (ULTIME NOTIZIE OGGI, 3 MAGGIO) - Secondo gli ultimi sondaggi politici elettorali 2016 la situazione per le prossime amministrative del 5 giugno nei vari partiti non segue una logica ferrea in ogni grande città al voto: se a Roma il centrodestra soffre di una totale mancanza di unità e comunione di intenti, a Milano è l’esatto opposto e con le forze in campo che sono le medesime. Se per il Pd invece sia Sala che Giachetti non convincono l’intera base del partito - con Sala che ottiene più voti e credibilità per via della sua esperienza da buon city manager e commissario Expo - nel mondo del centrodestra la partita è molto più che aperta. Secondo i sondaggi politici di Tecnè sulla città di Milano, si scopre che Parisi al primo turno prenderebbe ad oggi il 37,9% ad un soffio da Beppe Sala, al 38%, Distanze siderali per gli altri candidati, con Corrado del Movimento 5 Stelle al 15%, mentre Basilio Rizzo di Sinistra Italiana non va oltre il 5,8%: astensione più bassa del solito, con il 29,7% mentre gli incerti sono fermi al 10,4%. E al ballottaggio? Regge ancora Parisi davanti al rivale del Pd: 50,5% per il candidato del centrodestra unito, mentre 50% per Sala, tenendo conto che hanno espresso questo voto solo il 63% degli intervistati, con il 37,9% di astensione all’ipotesi secondo turno. Decisiva dunque la campagna elettorale visto che con una differenza così sottile tra due candidati potrebbe semplicemente risolversi tutto al fotofinish.



© Riproduzione Riservata.