BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SONDAGGI POLITICI 2016 / News Elettorali, intenzioni di voto: aumenta gap Pd-M5s (dati pre-divieto, oggi 31 maggio)

Sondaggi politici elettorali 2016, i dati pre-divieto e silenzio elettorale: aggiornamenti al 31 maggio 2016. Intenzioni di voto prima delle amministrative, Pd aumenta gap su M5s

Sondaggi Elettorali 2016 (Infophoto) Sondaggi Elettorali 2016 (Infophoto)

CLICCA QUI PER GLI ULTIMI SONDAGGI POLITICI PRE-DIVIETO AGGIORNATI AL 1 GIUGNO 2016

 

SONDAGGI ELETTORALI POLITICI PRE-DIVIETO 2016, NEWS INTENZIONI DI VOTO: PD DAVANTI AL M5S (ULTIME NOTIZIE OGGI, 31 MAGGIO) - Il periodo dei sondaggi politici elettorali 2016 è complicato dal silenzio elettorale che in sostanza vieta la pubblicazione di nuove indicazioni e intenzioni di voto dopo il 20 maggio: in questo momento dunque non si può comprendere come le ultime novità in campo politico abbiano modificato o influenzato la coscienza elettorale italiana anche se con i dati pubblicati prima del divieto sono interessati le prospettive che si aprono nei prossimi mesi di battaglia su referendum costituzionale e nuove riforme. Il Partito Democratico, se si votasse a maggio, vede salire la propria percentuale fino al 32%, mentre per i primi mesi del 2016 era andato sempre più in calo fino ad andare sotto la soglia del 30%. Stando ai sondaggi di Swg pubblicati lo scorso 18 maggio, il primo partito d’Italia rimane ancora il Pd, con il gap che aumenta sulla seconda forza, ovvero il Movimento 5 Stelle. Al terzo posto troviamo una Lega Nord in leggero calo, al 14,5%, incalzata da Forza Italia che negli ultimi giorni di campagna elettorale potrebbe aver recuperato addirittura già del 12% degli ultimi dati che abbiamo in mano. Sotto quota 10% troviamo invece Fratelli d’Italia al 4%, Sinistra Italiana al 4,2% e Nuovo Centrodestra al 3,8%, in ascesa rispetto ai partiti estremisti.

© Riproduzione Riservata.