BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COME SI VOTA/ Ballottaggio 2016, domenica 19 giugno: foto al seggio, che rischio c'è? Roma, Milano, Torino e Napoli (ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Come si vota? (Infophoto)  Come si vota? (Infophoto)

COME SI VOTA AL BALLOTTAGGIO DELLE ELEZIONI COMUNALI 2016, AMMINISTRATIVE DEL 19 GIUGNO: MILANO, ROMA, NAPOLI, TORINO. FOTO AL SEGGIO, COSA SI RISCHIA - Ogni buon voto per elezioni amministrative, politiche o europee che siano, come il ballottaggio che si tiene il 19 giugno per le Comunali 2016, è corredato da tutta una serie di divieti e pratiche vietate che rischiano di invalidare il voto e di recare non solo danno alla funzione elettorale, ma anche possibili motivi di indagini e pene fino alla detenzione in carcere. Una cosa molto importante, assolutamente da evitare per gli elettori, in sede di votazione, è il fotografare la scheda elettorale o addirittura farsi pagare per esprimere il voto. Infatti da quando si sono diffusi gli smartphone, i componenti del seggio chiedono al cittadino in procinto di entrare nella cabina, di depositare sul tavolo il cellulare. Il tutto viene attuato per evitare che, questo gesto venga utilizzato come 'voto di scambio'. Coloro che decidano di compiere questa 'manovra', rischiano un'ammenda ed una possibile detenzione in carcere.

COME SI VOTA AL BALLOTTAGGIO DELLE ELEZIONI COMUNALI 2016, AMMINISTRATIVE DEL 19 GIUGNO: MILANO, ROMA, NAPOLI, TORINO. INFO E ORARI - Domenica 19 giugno 2016 è la data prescelta in cui si svolgerà il ballottaggio per le elezioni amministrative comunali, dove i cittadini italiani saranno chiamati nuovamente alle urne, per eleggere i Sindaci per le proprie città. Questo turno di votazioni avviene due settimane dopo il primo turno, svoltosi il 5 giugno, in cui nessun candidato è riuscito a superare il 50% più uno dei voti. Tra le città coinvolte troviamo molti capoluoghi di regione, tra cui spiccano Roma, Torino e Milano. Il giorno utile per votare sarà domani, domenica 19 giugno: i seggi apriranno alle ore 7.00 e chiuderanno ufficialmente alle ore 23.00, con il successivo spoglio che inizierà immediatamente dopo la chiusura delle votazioni. Inoltre, hanno diritto al voto anche gli elettori residenti all'estero, però a differenza delle elezioni politiche, la loro preferenza non potrà essere espressa per corrispondenza, ma coloro che lo desiderano dovranno recarsi al comune di iscrizione 'Aire' con la tessera elettorale ed il documento di identità valido.

COME SI VOTA AL BALLOTTAGGIO DELLE ELEZIONI COMUNALI 2016, AMMINISTRATIVE DEL 19 GIUGNO: MILANO, ROMA, NAPOLI, TORINO. LE MODALITÀ DI VOTO - Per quanto riguarda la modalità di voto di questo ballottaggio per le Elezioni Comunali 2016, i cittadini intenzionati ad esprimere il proprio parere, avranno la possibilità di recarsi nel seggio di appartenenza, indicato sulla tessera elettorale, presentandosi con un documento di identità valido(carta d'identità, patente) e per l'appunto la tessera elettorale. Nel caso sia stata smarrita quest'ultima e sia necessario un duplicato, gli elettori potranno recarsi nelle sedi principali dei comuni per ottenerlo. Rispetto al primo turno ci sono alcune differenze sostanziali da sottolineare, infatti, mentre il 5 giugno gli elettori ricevettero due schede, una per l'elezione del Sindaco ed un'altra per eleggere i consiglieri comunali, in questo ballottaggio riceveranno una sola scheda, di colore azzurro, per eleggere colui che preferiscono li governi per cinque anni, in qualità di Sindaco. Proprio per questo motivo, in questa votata elettorale non è possibile esprimere il 'voto disgiunto', infatti, il voto può essere espresso unicamente per uno solo dei due candidati, tracciando, con la matita copiativa, un segno ben visibile nel rettangolo entro il quale è scritto il nome prescelto. Ricordiamo che non è possibile apporre altri segni all'interno della scheda, altrimenti quest'ultima verrebbe annullata, rendendo vana la preferenza.

< br/>
© Riproduzione Riservata.